Research groups

La pittura profana dall'età barocca all'età neoclassica nell'Italia settentrionale: Brescia

La produzione pittorica e decorativa per la committenza lombarda si dispiega lungo un ampio ventaglio di scelte tra classicismo, sulla scorta di modelli bolognesi e romani, e scelte barocche e rococò che guardano, di volta in volta, a Venezia e al Veneto, alla Francia e alla cultura d'Oltralpe, testimoniate anche dalla fonti documentarie e dalla letteratura artistica. Obiettivi finali del lavoro di ricerca saranno la pubblicazione di un volume sui palazzi e le ville  della città di Brescia e la creazione e lo sviluppo di un archivio digitale sulla grande decorazione di soggetto profano realizzata in età barocca, rococò e neoclassica, che permetta di condurre ricerche sulle scelte iconografiche, gli orientamenti della committenza e la diffusione di specifiche tematiche. L’idea di costituire un repertorio, ricco di immagini frutto di apposite campagne fotografiche, è nata all’interno del PRIN 2010-2011 (Coordinatore nazionale prof. Giuseppe Pavanello, Università di Trieste).
Contact people
Valerio Terraroli

Giulia Adami
Teaching Assistant
Monica Molteni
Assistant Professor
Valerio Terraroli
Full Professor
Stefania Cretella
Teaching Assistant
Maddalena Oldrizzi
PhD student
External components
Roberta D'Adda
Fondazione Brescia Musei
Mara Miele
Libero professionista
Nadia Giori
Libero professionista
Sara Parisio
Libero professionista
Topic Research area
Storia della critica d'arte; storia delle arti decorative; museologia; iconografia Storia dell'arte
History of art and architecture  -  History of art and architecture
Storia dell'arte della repubblica veneta e dei suoi domini Storia dell'arte
History of art and architecture  -  History of art and architecture
History of Modern art Storia dell'arte
History of art and architecture  -  History of art and architecture
History of Venetian art Storia dell'arte
History of art and architecture  -  History of art and architecture
Storia del restauro, Storia delle tecniche artistiche, Diagnostica non invasiva, Letteratura artistica Storia dell'arte
History of art and architecture  -  History of art and architecture
Title Managers Sponsors Starting date Duration (months)
La pittura profana dall'età barocca all'età neoclassica nell'Italia settentrionale: Brescia Valerio Terraroli Jan 1, 2017 36
Name Description
Centro di ricerca Rossana Bossaglia
Tra i progetti realizzati si segnalano diverse mostre organizzate con musei, fondazioni e istituzioni italiane, come la mostra “Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau” (Gruppo 24 Ore Cultura, Palazzo Reale di Milano, Palazzo Ducale di Genova) e il ciclo di mostre “Il collezionista di libri”, risultato di una convenzione stipulata con il Museo di Castelvecchio e il bibliofilo Corrado Mingardi. Il Centro porta avanti anche studi sulla grande decorazione rococò e neoclassica, avviati all’interno del PRIN 2010-2011, e la catalogazione di importanti collezioni private di pittura, scultura, fotografia, grafica e arti decorative del Novecento. Il Centro è partner attivo del progetto “Per la storia del restauro nel Novecento: Ottemi Della Rotta”, per il quale si occuperà dell'archiviazione e fruizione dei materiali raccolti e analizzati dal centro LANIAC del Dipartimento Culture e Civiltà dell'Università di Verona, ed è coinvolto nel Joint Project 2017 guidato dalla professoressa Monica Molteni, in collaborazione con il Museo di Castelvecchio di Verona, Palazzo Ducale a Mantova e il centro LANIAC.

I risultati dei progetti sono stati in parte resi noti attraverso articoli, cataloghi e volumi a stampa, in parte attraverso i database ospitati nel sito internet del Centro, di prossima attivazione (www.centrobossaglia.it).

Il Centro è dotato di una ricca biblioteca specializzata in storia e critica d'arte, nata a partire dal fondo personale creato da Rossana Bossaglia e arricchitasi nel corso del tempo grazie a donazioni di privati e di istituzioni pubbliche. Il patrimonio librario e archivistico del Centro è gestito dalla Biblioteca Ambrosoli del Dipartimento Culture e Civiltà dell'Università di Verona, che ne garantisce l'accesso e la fruibilità.
 

 

Activities

Research facilities