History of the Medieval Church (i) (2004/2005)

Course not running

Lesson timetable

1st Semester
Day Time Type Place Note
Tuesday 3:40 PM - 5:20 PM lesson Lecture Hall 1.3  
Thursday 3:40 PM - 5:20 PM lesson Lecture Hall 1.3  

Learning outcomes

conoscenza di fonti e strumenti utilizzati nella ricerca storico-religiosa; capacità di analizzare le fonti in relazione alle problematiche della ricerca storico-religiosa.

Syllabus

Durante il corso verranno presentate le principali istituzioni della Chiesa medievale, inserite nel più generale contesto della storia dell’Italia e dell’Europa nell’età di mezzo (secoli V-XV). Parallelamente agli aspetti istituzionali si indagherà lo sviluppo della vita religiosa e dunque delle esperienze concrete e delle idee che animarono la cristianità medievale in tutte le sue componenti. Saranno altresì oggetto di analisi i momenti dei passaggi, delle crisi e dei cambiamenti, con particolare riferimento ai primi secoli del cristianesimo, alla riforma dell’XI secolo, ai movimenti religiosi dei secoli XII e XIII, allo sviluppo degli ordini Mendicanti, alle crisi trecentesche.
Testi di riferimento: Storia del cristianesimo. Il Medioevo, a cura di G. Filoramo e D. Menozzi (contributi di G. Tabacco, M. Gallina, G.G. Merlo), Roma-Bari, Laterza, 1997 (per le parti che saranno indicate durante il corso).
Due saggi a scelta fra i seguenti:
- A. Rigon, Le istituzioni ecclesiastiche della cristianità, in La società medievale, a cura di S. Collodo e G. Pinto, Bologna, Monduzzi, 1999, pp. 217-253.
- G. De Sandre Gasparini, Momenti di vita religiosa dell’Occidente, ibidem, pp. 255-289.
- S. Gasparri, I fenomeni di acculturazione: le culture germaniche e la trasformazione del mondo romano, ibidem, pp. 29-57.
- V. Polonio, Il monachesimo nel Medioevo italico, in G.M. Cantarella, V. Polonio, R. Rusconi, Chiesa, chiese, movimenti religiosi, Roma-Bari, Laterza, 2001, pp. 83-187.
- R. Rusconi, La vita religiosa nel tardo Medioevo: fra istituzione e devozione, ibidem, pp. 191-254.
Un silloge di fonti sarà distribuita durante il corso.
Si consiglia anche l’uso di un atlante storico a sostegno delle nozioni di storia medievale indispensabili per la comprensione della storia religiosa.
Metodi didattici: lezioni frontali in un contesto seminariale, lettura e analisi di fonti.
Prerequisiti: conoscenza anche elementare della lingua latina; conoscenza per linee assai generali della storia medievale dal V al XV secolo.

Assessment methods and criteria

colloqui orali ed eventuali relazioni scritte da concordarsi con la docente.