Letteratura greca b (p) (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01192
Docente
Guido Avezzu'
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I sem dal 1-ott-2007 al 20-dic-2007.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone come seconda tappa dello studio della letteratura greca nel suo sviluppo diacronico – dal teatro di quinto secolo fino alla produzione di età ellenistica –, nonché delle sue modalità di fruizione. La lettura di testi in lingua originale (alcuni anche in traduzione) prevede lo studio degli aspetti linguistici e delle principali strutture inerenti ai generi letterari presi in esame.

Programma

Prerequisiti: Sono presupposti la conoscenza della lingua greca antica e il superamento dell’esame corrispondente al corso introduttivo.

Contenuto del corso:
(1) Visione d’insieme della letteratura greca di età classica ed ellenistica.
(2) Temi e forme dalla poesia tragica alla poesia ellenistica.

Testi di riferimento:
(1) L.E. Rossi – R. Nicolai, Storia e testi della letteratura greca, Firenze, Le Monnier 2002, Volume III, tomi A e B, con la lettura di tutti i testi dell’antologia (in traduzione).
(2) Lettura di M. Fantuzzi, R. Hunter, Muse e Modelli. La poesia ellenistica da Alessandro Magno a Augusto, Roma-Bari, Laterza 2002, cap. VIII (pp. 483-532); F. Montanari, L’altro pubblico. La fruizione dei testi teatrali greci nell’età ellenistica, in L. De Finis, Teatro e pubblico nell’antichità, Atti del Convegno Nazionale, Trento, 25/27 aprile 1986, Trento 1987, pp. 59-73.
(3) Lettura guidata di: Sofocle, Edipo a Colono; Menandro, Dyscolos (Il misantropo). Per Sofocle si consiglia: Sofocle. Edipo a Colono, a cura di A. Rodighiero, Venezia 1998. Per Menandro si consiglia: Menandro. Dyscolos (Il misantropo), intr. di D. Del Corno, Milano, 2006. Altre indicazioni bibliografiche saranno fornite a lezione.

Metodi didattici: lezioni frontali

Modalità d'esame

verifiche in itinere e colloquio.