Storia della scienza (p) (2008/2009)

Orario lezioni

Secondo semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.3 dal 23-feb-2009  al 13-apr-2009
mercoledì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.3 dal 23-feb-2009  al 13-apr-2009
giovedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.3 dal 23-feb-2009  al 13-apr-2009

Obiettivi formativi

Lo scopo del corso è mostrare la stretta relazione tra l’indagine scientifica in campo biologico e gli altri ambiti della cultura europea nella prima età moderna, in particolare le sue implicazioni metafisiche e religiose.

Programma

Prerequisiti: nessuno

Contenuto del corso: le teorie evoluzionistiche dal Settecento a oggi. Il corso intende esplorare l’emergere di interpretazioni storiche della variabilità del vivente nella storia naturale del Settecento e il successivo codificarsi di una teoria evoluzionistica nelle scienze naturali e nella biologia.

Testi di riferimento: T. Pievani, La teoria dell’evoluzione, Bologna, Il Mulino, 2006 e G. Barsanti, Una lunga pazienza cieca. Storia dell’evoluzionismo, Torino, Einaudi, 2005; quest’ultimo testo può essere sostituito da J. Greene, La morte di Adamo, Milano, Feltrinelli, 1971. Lo studente ex 509 (3 cfu) potrà limitarsi a studiare i capitoli da 1 a 13 del testo di Barsanti (fino a p. 266), oppure i capitoli 1, 2, 3, 5 e 9 di Greene.

Metodi didattici: lezione frontale e discussione su fonti e materiali rilevanti.

Modalità d'esame

esame orale