Storia della Repubblica di Venezia (p) (2008/2009)

Orario lezioni

Secondo semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  
mercoledì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  
venerdì 11.50 - 13.30 lezione Studio Studio Prof. Giuseppe Fornari  

Obiettivi formativi

1. Fornire le principali coordinate della storia della città e dei territori ad essa soggetti fra Quattro e Settecento.
2. Inserire la storia della Repubblica nelle dinamiche politiche politiche, diplomatiche ed economiche internazionali.
3. Mettere a fuoco alcuni temi relativi alla dimensione culturale (dotta e popolare) fra cui il ruolo di Venezia quale centro di elaborazione del dissenso religioso.
4. Mettere in risalto le particolarità politiche dell’esperienza veneta in una prospettiva di confronto con altre realtà italiane ed europee

Programma

Prerequisiti: conoscenza, a livello scolastico, dei lineamenti principali della storia moderna.

Contenuto del corso:
• L'organizzazione politica e amministrativa dello stato veneto
• Il patriziato (struttura e composizione, ruolo sociale)
• L'economia (mercati e mercanti, l'economia cittadina e della terraferma, la flotta mercantile)
• L'amministrazione della giustizia a Venezia e nei territori dello Stato
• Società e modi di vita (vita quotidiana, consumi, alimentazione, malattie e cure, credenze etc …)
• Venezia nel contesto internazionale
• La religione (l'organizzazione ecclesiastica e la religione popolare. L'inquisizione e l'eresia).
• Editoria e commercio librario
• L'opinione pubblica e il suo controllo (giornali e gazzette, ridotti e caffè, gli ambasciatori, gli Inquisitori di Stato, i libri proibiti etc …)
• La cultura (le arti e le scienze, le accademie, la stampa, la cultura popolare)
• Gli spazi e i tempi del divertimento
• Il mito e l'antimito di Venezia

Testi di riferimento:

a) Per la parte generale:
G. COZZI - M.KNAPTON, La Repubblica di Venezia nell'età moderna. Dalla guerra di Chioggia al 1517, UTET, Torino 1986, le parti I, II, IV
G. COZZI- M.KNAPTON - G.SCARABELLO, La Repubblica di Venezia nell'età moderna. Dal 1517 alla fine della Repubblica, UTET, Torino 1992, tutta la parte prima. La parte seconda limitatamente ai punti II, III, IV

b) Inoltre, un libro a scelta fra i seguenti

P. PRETO, I servizi segreti di Venezia, Il Saggiatore, Milano 1994
G. CORAZZOL, Cineografo di banditi su sfondo di monti. Feltre 1634-1642, Unicopli, Milano 1997
F. BARBIERATO, Politici e ateisti. Percorsi della miscredenza a Venezia fra Sei e Settecento, Unicopli, Milano 2006
G. COZZI, Venezia barocca. Conflitti di uomini e idee nella crisi del Seicento veneziano, Il Cardo, Venezia 1995
A. VENTURA, Nobiltà e popolo nella società veneta del '400 e del '500, Unicopli, Milano 19942
E. CONCINA, Venezia nell'età moderna. Struttura e funzioni, Marsilio, Venezia 1989
L. PEZZOLO, L'oro dello stato. Società, finanza e fisco nella Repubblica veneta del secondo '500, Il Cardo, Venezia 1990
A. VIGGIANO, Lo specchio della Repubblica. Venezia e le isole Ionie nel '700, Cierre, Verona 1998
C. POVOLO, L’intrigo dell’Onore. Poteri e istituzioni nella Repubblica di Venezia tra Cinque e Seicento, Cierre edizioni, Verona 1997

Metodi didattici: lezioni frontali

Modalità d'esame

colloquio orale

NOTA BENE – Per gli studenti che hanno optato per la permanenza nell’ordinamento “vecchio” (ex DM 509/99), come pure per quelli che passano all’ordinamento “nuovo” (ex DM 270/04) ma hanno bisogno di integrare gli esami già sostenuti ai fini del riconoscimento, è prevista la possibilità di sostenere – a seconda – solo la parte a) o b) del programma.
Essi dovranno comunque contattare il docente, per chiarire la bibliografia prevista. Al momento dell’iscrizione alle liste d’esame, dovranno prestare attenzione e scegliere precisamente il modulo con la denominazione e il numero di crediti appropriato.