Teoria della letteratura (m) (2009/2010)

Codice insegnamento
4S02272
Docente
Stefano Tani
Coordinatore
Stefano Tani
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 28-set-2009 al 16-gen-2010.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Analisi di testi saggistici e narrativi relativi alla definizione di uno specifico genere letterario

Programma

Prerequisiti: Per potersi mantenere al passo con le letture settimanali che si faranno durante il corso, si richiederà prima dell’inizio delle lezioni lo studio preliminare di tre opere, i cui titoli verranno indicati in settembre nella bacheca di comparatistica, posta a destra dello studio del docente

Titolo del corso: Teoria e prassi del romanzo poliziesco

Contenuto del corso. Testi teorici sul romanzo poliziesco e romanzi polizieschi.

Testi di riferimento (elenco non definitivo, cioè suscettibile di sostituzioni, aggiunte, modifiche):

SAGGISTICA: Renzo Cremante e Loris Rambelli, La trama del delitto. Teoria e analisi del racconto poliziesco, Parma, Pratiche, 1980; John G. Cawelti, Adventure, Mystery, and Romance, Chicago, The University of Chicago Press, 1976; Giuseppe Petronio (ed), Il punto sul romanzo poliziesco, Bari, Laterza, 1985; Umberto Eco e T.A. Sebeok, Il segno dei tre, Milano, Bompiani, 1983

NARRATIVA: La lista dei testi da leggere durante il corso verrà affissa nella bacheca di comparatistica, a destra dello studio del docente, all’inizio di dicembre 2009; verranno specificati i titoli dei tre romanzi da leggersi in anticipo

Saranno inoltre da leggere altri saggi e testi narrativi che verranno resi disponibili durante il corso in fotocopia in buste settimanali e depositati sia presso la biblioteca di dipartimento sia presso una fotocopisteria ancora da designare

Metodi didattici: Lezioni frontali

Modalità d'esame

frequenza e partecipazione per almeno 2/3 delle lezioni; colloquio orale finale

Materiale didattico

Documenti