Storia del teatro e dello spettacolo LT (i) (2010/2011)

Codice insegnamento
4S02188
Docente
Nicola Pasqualicchio
Coordinatore
Nicola Pasqualicchio
crediti
6
Settore disciplinare
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Secondo semestre dal 28-feb-2011 al 4-giu-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti metodi e strumenti di comprensione del teatro come fenomeno estetico e di lettura dell’evento spettacolare in riferimento alle linee evolutive della storia dello spettacolo e al contesto culturale di appartenenza, privilegiando teorie e pratiche del XIX e XX secolo.

Programma

Prerequisiti: nessuno

Contenuto del corso: Il corso si divide in due moduli, di 18 ore ciascuno.
Il primo modulo riguarda la presenza del fantastico nel teatro europeo, in particolare francese, della prima metà dell’Ottocento. L’intento è di verificare se, nel periodo in cui la narrativa è caratterizzata da una particolare fioritura del fantastico, che vi si presenta con caratteristiche diverse e innovative rispetto ai secoli precedenti, nel teatro abbia avuto luogo un fenomeno analogo, e come esso sia stato eventualmente declinato in relazione alle peculiari caratteristiche del linguaggio scemco.
Il secondo modulo mira all’analisi, condotta principalmente sul significato di alcune parole-chiave (metafisica, forza, crudeltà, doppio), dell’estetica teatrale di Antonin Artaud, uno dei maggiori e più influenti teorici della scena del Novecento: l’analisi riguarda in particolare il periodo maturo della teatrologia artaudiana, quello degli scritti degli anni Trenta raccolti nel Teatro e 11 suo doppio.
vecento.

Testi di riferimento:
Parte generale (frequentanti e non frequentanti): R. Alonge, Nuovo manuale di storia del teatro. Quell‘oscuro oggetto del desiderio, Torino, UTET, 2008 (i capitoli dall’1 al 4, pp. 3-74, e dall’ 8 al 14, pp. 167-265).

Corso monografico: Studenti frequentanti (saranno considerati frequentanti solo gli studenti in possesso e a conoscenza degli appunti relativi alle lezioni dell’intero corso):
1) Primo modulo: Appunti delle lezioni; Stefano Lazzarin, Il modo fantastico, Roma-Bari, Laterza, 2000; Diego Saglia e Giovanna Silvani (a cura di), Il teatro della paura. Scenari gotici del romanticismo europeo, Roma, Bulzoni, 2005 (pp. 9-17; 61-76; 77-90; 179-197).
2) Secondo modulo: Appunti delle lezioni; Antonin Artaud, Il teatro e il suo doppio, Torino, Einaudi, 1972, (pp. 127-254).

Studenti non frequentanti
1) Primo modulo: Stefano Lazzarin, Il modo fantastico, Roma-Bari, Laterza, 2000; Diego Saglia e Giovanna Silvani (a cura di), Il teatro della paura. Scenari gotici del romanticismo europeo, Roma, Bulzoni, 2005 (esclusi i saggi in inglese);
3) Secondo modulo: Antonin Artaud, Il teatro e il suo doppio, Torino, Einaudi, 1972, (pp. 127-254); Franco Celenza, La ragione in fiamme. Vita, opere e "follia” di Antonin Artaud, Milano-Roma, Bevivino Editore, 2010.

Metodi didattici: lezioni frontali.

Modalità d'esame

esame orale