Storia dell'architettura e del paesaggio (2010/2011)

Codice insegnamento
4S02124
Crediti
12
Coordinatore
Loredana Olivato
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO (I) I MODULO 6 ICAR/15-ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO Primo semestre Daniela Zumiani
STORIA DELL'ARCHITETTURA (I) II MODULO 6 ICAR/18-STORIA DELL'ARCHITETTURA Primo semestre Loredana Olivato

Obiettivi formativi

Modulo: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO (I) I MODULO
-------
Attraverso la presentazione delle possibili modalità di individuazione e studio degli elementi territoriali considerati “guardiani della memoria” (monumenti, edifici storici, giardini, borghi, strade, piazze) e delle relazioni storico culturali createsi tra di essi e il contesto ambientale, si intende portare ad una conoscenza delle valenze culturali del paesaggio, volta soprattutto alla comprensione del ruolo degli insediamenti umani e in particolare dell'architettura moderna nella determinazione della realtà attuale.


Modulo: STORIA DELL'ARCHITETTURA (I) II MODULO
-------
L’insegnamento si propone di indagare la storia dell’architettura, con particolare attenzione allo sviluppo costruttivo del contesto veneto. Il momento rinascimentale sarà privilegiato.

Programma

Modulo: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO (I) I MODULO
-------
Prerequisiti: Non previsti

Contenuto del corso: Il corso si articolerà in due parti. La prima verterà sull'analisi del paesaggio inteso come “bene culturale”, con un approfondimento sulla relazione esistente tra le caratteristiche geografiche di un luogo, gli avvenimenti storici e gli elementi architettonici. Oggetto di tale indagine sarà l'evoluzione del paesaggio veneto dal Rinascimento al Novecento.

Testi di riferimento:
1998 (I ed. 1976) Christian Norberg - Schulz, Genius Loci. Paesaggio Ambiente Architettura, Electa, Milano;
inoltre, un testo scelto tra i seguenti:
2000 E. Turri, La megalopoli padana,Cierre. Verona;
2004 D. Cosgrove, Il paesaggio palladiano, Cierre, Verona;
2004, Una rete di città. Verona e l'area metropolitana Adige - Garda, a cura di M. Carbognin, E. Turri, G.M. Varanini, Cierre, Verona

Metodi didattici: Lezioni frontali supportate dalla presentazione di materiale grafico, fotografico e dalla proiezione di diapositive. Sopralluoghi guidati


Modulo: STORIA DELL'ARCHITETTURA (I) II MODULO
-------
Contenuto del corso: si analizzeranno le opere più significative dell’architettura rinascimentale del Veneto a partire dall’introduzione del linguaggio albertiano a Venezia da parte di Mauro Codussi, per continuare con il rinnovo urbano operato da Michele Sanmicheli e Jacopo Sansovino, con lo sviluppo dell’architettura di villa coniugato da Andrea Palladio e dai suoi seguaci, fino alla audace sintesi offerta Vincenzo Scamozzi tra la laguna e la terraferma.

Testi di riferimento: appunti delle lezioni. Si daranno suggerimenti specifici nelle prime lezioni. A titolo di anticipazione si segnala tuttavia il testo – non più in commercio e dunque oggi reperibile solo in biblioteca – di M. TAFURI, L’architettura dell’Umanesimo, Bari, Laterza, 1969 (e ulteriori ristampe) solo le parti relative al Veneto.

Metodi didattici: le lezioni si svolgeranno secondo il ritmo di due incontri di due ore ciascuno alla settimana.
E' ovvio che le lezioni non possono prescindere da un adeguato corredo di immagini che saranno proiettate durante il corso.

Per tutti gli studenti ma, in particolare, per i non frequentanti:
consigliamo chi non può seguire il corso di fare il possibile per essere presenti almeno alla/e prima/e lezioni quando verranno fornite indicazioni utili per la gestione dell'esame.

Modalità d'esame

Modulo: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO (I) I MODULO
-------
Esame orale e relazione scritta su tema concordato con la docente


Modulo: STORIA DELL'ARCHITETTURA (I) II MODULO
-------
l'esame consiste in una prova scritta (due domande)