Storia del libro (i) (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02128
Docente
Federica Formiga
Coordinatore
Federica Formiga
crediti
6
Settore disciplinare
M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
semestrino 2B dal 23-apr-2012 al 8-giu-2012.

Orario lezioni

semestrino 2B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.5  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.5  
mercoledì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.5  

Obiettivi formativi

La storia del libro non solo occupa un posto essenziale nella storia della cultura, ma svolge anche una funzione di unione tra il lavoro intellettuale, il potere politico, e gli interessi economici per capire il cammino delle idee e il loro operare nella società. Il libro è innanzitutto un documento, una testimonianza di diverse attività che hanno concorso e che concorrono al suo sviluppo e divulgazione. Il libro verrà presentato come manufatto, ma anche come oggetto sociale che nel corso degli anni ha subito trasformazioni nel supporto, ma anche nel contenuto plasmando nuove idee ed influenzando il rinnovamento intellettuale dell’Europa.

Programma

Prerequisiti: nessuno

Contenuto del corso: Durante il corso verranno presentati gli strumenti che dall’introduzione della stampa ai giorni nostri hanno contribuito allo sviluppo del libro come oggetto materiale. Quindi si analizzeranno i diversi supporti, gli strumenti di scrittura e le tipologie di libro. Un’attenzione verrà riservata ai centri di produzione e fruizione del libro dal secolo XVI al XVIII con una particolare attenzione al libro italiano e ai suoi aspetti paratestuali. Una parte del corso sarà dedicata anche alle nuove forme di libro digitale con lezioni di carattere seminariale tenute da docenti esperti del settore.

Testi di riferimento:
1. L. Fevre – H.J. Martin, La nascita del libro, Roma-Bari, Laterza, 2000;
2. L. Baldacchini, Aspettando il frontespizio, Milano, Bonnard, 2004
3. E. Eisenstein, Le rivoluzioni del libro: l’invenzione della stampa e la nascita dell’età moderna, Bologna, Il Mulino, 1995
Le parti da approfondire ed ulteriore bibliografia verranno indicate anche durante il corso.

Metodi didattici: è vivamente consigliata la frequenza; lezioni frontali, seminari.

Modalità d'esame

esame orale