Letteratura italiana (m) (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02260
Docenti
Giuseppe Chiecchi, Giuseppe Sandrini
Coordinatore
Giuseppe Chiecchi
crediti
12
Settore disciplinare
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 27-feb-2012 al 8-giu-2012.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

La testualità come luogo di conoscenza e verifica dello specifico letterario, nelle sue connessioni formali, storiche, simboliche, sullo sfondo della civiltà italiana e occidentale.

Programma

Prerequisiti: Conoscenza della tradizione letteraria; capacità di orientamento e di contestualizzazione storica.

Contenuti del corso:
1. Prima parte (prof. Giuseppe Chiecchi, 36 ore): «Torquato Tasso: teoria e prassi del poema»
- Lettura integrale di TORQUATO TASSO, Gerusalemme liberata; analisi approfondita dei seguenti passi del poema: I, 1-17; 34-49; 58-60; 71-73; 82-90. II, 1-53; 96-97. III, 1-8; 17-32. IV, 1-19; 27-33. VI, 56-78; 103-114. VII, 1-22. IX, 1-7. X, 60-70. XII, 1-11; 18-41; 52-71. XIII, 53-64; 74-80. XIV, 50-71. XVI, 1-25; 63-75. XVIII, 1-16; 25-38. XIX, 1-28; 56-119. XX, 28-100; 109-144.
- Lettura e analisi guidate dei seguenti testi: TORQUATO TASSO, Introduzione al Rinaldo; Discorsi dell’arte poetica; Discorsi del poema eroico.

2. Seconda parte (prof. Giuseppe Sandrini, 36 ore)
Il testo: pratica e teoria. La poesia in prosa tra Romanticismo e modernità: letture da Leopardi a Parise.

Testi di riferimento:
1. Prima parte:
- Per un profilo generale: MATTEO RESIDORI, Tasso, ‘Profili di Storia letteraria’, Bologna, Il Mulino, 2009. Per il testo della Liberata, qualsiasi edizione commentata (ad esempio: a cura di L. Caretti, Torino, Einaudi 2005; a cura di G. Ferroni, Bologna, Zanichelli, 2009 …).
- Poiché i testi indicati al punto 2 non sono attualmente in commercio e tanto meno in edizioni divulgative, la libreria QuiEdit è in grado di fornire un fascicolo di fotocopie dei testi teorici tassiani e, in particolare, dei Discorsi (l’edizione usata è quella curata da L. Poma, Bari, Laterza, 1964).
- Appunti dalle lezioni.

2. Seconda parte:
A. Conoscenza delle seguenti opere:
- U. Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis
- G. Leopardi, Operette morali (si consiglia l'ed. a cura di C. Galimberti, Guida)
- Ch. Baudelaire, Lo Spleen di Parigi, trad. di R. Bacchelli (reperibile all'interno delle Poesie e prose di Baudelaire a cura di G. Raboni, ed. Mondadori)
- S. Slataper, Il mio Carso (ed. Bur)
- D. Campana, Canti Orfici, (si consiglia l'ed. a cura di F. Ceragioli, Bur)
- C. Pavese, Feria d'agosto (ed. Einaudi)
- I. Calvino, Le città invisibili (ed. Mondadori)
- G. Parise, Sillabari (ed. Adelphi)
B. appunti dalle lezioni; la bibliografia critica verrà indicata durante il corso

Metodi didattici: Lezioni frontali. Esercizi di lettura e di interpretazione dei testi.

Modalità d'esame

Accertamento orale delle conoscenze acquisite, relativamente a ciascuno dei punti in cui il programma è distinto.

N.B. importante!!
Sarà necessario aver sostenuto con esito positivo l’esame sul punto 1 (prof. Giuseppe Chiecchi), prima di poter sostenere l’esame sul punto 2 con il prof. Giuseppe Sandrini. Il voto finale sarà unico per tutto il programma del corso.