Storia della lingua latina (p) (2012/2013)

Codice insegnamento
4S02198
Docente
Licinia Ricottilli
Coordinatore
Licinia Ricottilli
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Semestrino IIB dal 22-apr-2013 al 7-giu-2013.

Orario lezioni

Semestrino IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.3  
giovedì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.3  
venerdì 17.20 - 18.10 lezione Aula 1.3  

Obiettivi formativi

conoscenza dell’evoluzione della lingua latina; acquisizione di una buona capacità di analisi linguistica e stilistica della lingua virgiliana.

Programma

Prerequisiti: conoscenze di buon livello della lingua latina.

Contenuto del corso: la lingua dell'epica virgiliana; lettura e commento del libro nono dell’Eneide.

Testi di riferimento:
1. F. Stolz – A. Debrunner – W.P. Schmid, Storia della lingua latina, Pàtron, Bologna 1993 4. ed., capitoli II- VII, pp. 59 - 125;
2. P. Vergili Maronis opera, recogn. brevique adnotatione critica instruxit R. A. B. Mynors, Oxonii 1969 e rist. succ.; oppure Virgilio, Eneide, traduz. di L. Canali, comm. di E. Paratore, Mondadori 1991 e rist. succ.;
3. A. Traina – G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron 1998 6.ed. (o edizioni successive).
4. A. Traina, “Ambiguità virgiliana: monstrum infelix (Aen. 2,245) e alius Achilles (Aen. 6,89)”, in A. Traina, Poeti latini (e neolatini). Note e saggi filologici. III, Bologna 1989, pp.141-151; Id., “Sposa del gran Giove e suora”. Una formula omerica in latino, Ibidem, pp.153-165.

Metodi didattici: lezioni frontali ed esercitazioni.

Modalità d'esame

colloquio orale condotto in parte direttamente sui testi latini e teso ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi.

N.B. E’ obbligatorio superare e registrare sul libretto la prova scritta di latino, prima della registrazione dell’ultimo esame del settore L-FIL-LET/04 che consente di arrivare ad un totale di 24 crediti nel settore (necessari per l’accesso all’insegnamento nelle classi 51/A e 52/A).