Storia medievale, del cristianesimo e delle chiese (2012/2013)

Codice insegnamento
4S001216
Crediti
12
Coordinatore
Mariaclara Rossi
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Storia medievale 6 M-STO/01-STORIA MEDIEVALE semestrino IA, Semestrino IB Marco Stoffella
Storia del cristianesimo e delle chiese 6 M-STO/07-STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE Semestrino IIA, Semestrino IIB Mariaclara Rossi

Obiettivi formativi

Modulo: Storia medievale
-------
Attraverso specifiche competenze metodologiche e tecniche di ricerca si condurranno gli studenti a maturare un’autonoma capacità di studio critico e di ricerca in relazione ad alcuni aspetti salienti della storia della civiltà europea nell’alto medioevo, con una particolare attenzione per la storia politica e sociale in Europa e nella parte centro-settentrionale della penisola italiana nell’età di Carlo Magno.


Modulo: Storia del cristianesimo e delle chiese
-------
sviluppare la capacità di analizzare le fonti e la storiografia individuando la complessità delle problematiche storiche; approfondire metodologie e strumenti della ricerca storico-religiosa attraverso la proposta di concreti percorsi di indagine.

Programma

Modulo: Storia medievale
-------
Prerequisiti: I requisiti previsti per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Storia e Geografia dell’Europa; nozioni generali di storia medievale, di lingua latina e di lingua inglese.

Contenuto del corso: Attraverso la discussione ragionata della storiografia, la presentazione di casi concreti di studio e l’analisi diretta delle fonti, il corso si propone di avvicinare lo studente ad alcune tematiche relative alla storia politica e sociale dell’Europa altomedievale. Particolare attenzione sarà dedicata ad alcune aree della penisola italiana che bene si prestano a questo tipo di analisi e che saranno comparate tra loro; sarà poi possibile estendere l’analisi ad alcune regioni dell’Europa centro-settentrionale in modo da fare emergere analogie e differenze nello sviluppo dell’organizzazione politica e sociale in Europa tra VIII e IX secolo. Oggetto privilegiato di analisi sarà lo sviluppo delle società locali nel periodo indicato attraverso l’analisi di casi di studio.

Testi di riferimento: è imprescindibile la conoscenza di un buon manuale di storia medievale. Per i meno esperti si consigliano G. Vitolo, Medioevo. I caratteri originali di un’età di transizione, Milano, Sansoni, 2000; R. Bordone, G. Sergi, Dieci secoli di medioevo, Torino, Einaudi, 2009. Per coloro, invece, che hanno già affrontato recentemente un manuale di tipo classico, si consiglia lo studio di almeno 7 capitoli, da concordare con il docente, del volume Storia Medievale, Roma, Donzelli, 1998. Ulteriori testi d’esame sono due volumi a scelta tra i seguenti: P.J. Geary, Il mito delle nazioni. Le origini medievali dell’Europa, Roma, Carocci, 2009, P. Cammarosano, Storia dell’Italia medievale. Dal VI all’XI secolo, Roma-Bari, Laterza, 2001; P. Cammarosano, Nobili e re. L’Italia politica dell’alto medioevo, Bari, Laterza, 1999; J.M.H. Smith, L’Europa dopo Roma, Una nuova storia culturale 500-1000, Bologna, il Mulino, 2008; R. McKitterick, Charlemagne. The formation of a European Identity, Cambridge, Cambridge University Press, 2008; A. Barbero, Carlo Magno Un padre dell’Europa, Bari, Laterza, 2000; M. Innes, Introduction to Early Medieval Western Europe, 300-900. The Sword, the Plough and the Book, London-New York, Routledge, 2007; M. Costambeys, M. Innes, S. MacLean, The Carolingian World, Cambridge, Cambridge University Press, 2011; S. Gasparri, Italia longobarda. Il regno, i Franchi, il papato, Bari, Laterza, 2012. Ulteriori indicazioni bibliografiche e materiali didattici saranno segnalati e forniti dal docente nel corso delle lezioni e delle attività seminariali; a integrazione del materiale d’esame potrà essere resa disponibile una dispensa contenente il materiale didattico e la letteratura scientifica nell’apposito scomparto presso la biblioteca del dipartimento TeSIS.

Metodi didattici: Lezioni frontali, attività seminariali sulle fonti.


Modulo: Storia del cristianesimo e delle chiese
-------
Prerequisiti: conoscenza anche elementare della lingua latina; conoscenze di base di storia del cristianesimo, delle istituzioni ecclesiastiche e della vita religiosa dalle origini al XV secolo e dei fondamenti epistemologici della disciplina.

Contenuto del corso: La Chiesa e le donne nell’Occidente cristiano (età antica e medievale). Durante il corso si indagheranno bibliografia e fonti (documentarie, letterarie, agiografiche, iconografiche) riguardanti il rapporto, talora assai problematico, intercorso fra la religione cristiana e le donne dalla nascita del cristianesimo al tardo medioevo. Parallelamente all’evoluzione e allo sviluppo storico di tale rapporto si presenteranno anche alcuni percorsi tematici esemplificativi della partecipazione/esclusione delle donne alla vita della Chiesa.

Testi di riferimento:

-J. Dalarun, La donna vista dai chierici, in Storia delle donne, a cura di G. Duby e M. Pierrot: Il medioevo, a cura di C. Klapisch-Zuber, Roma-Bari 1990, pp. 24-55.

-C. Casagrande, La donna custodita, in Storia delle donne, a cura di G. Duby e M. Pierrot: Il medioevo, a cura di C. Klapisch-Zuber, Roma-Bari 1990, pp. 88-128.

-A. Benvenuti Papi, «In castro poenitentiae». Santità e società femminile nell’Italia medievale, Roma 1990.

-Mistiche e devote nell’Italia tardo medievale, cura di D. Bornstein, R. Rusconi, Napoli 1992.

-J. Dalarun, Francesco: un passaggio. Donna e donne negli scritti e nelle leggende di Francesco d’Assisi, Prefazione di G. Miccoli, Roma 1994.

-Les religieuses dans le cloitre et dans le mond des origines à nos jours. Actes du Deuxième Colloque International du C.E.R.C.O.R. Poitiers, 29 Septembre – 2 Octobre 1988, Saint-Etienne 1994.

-P. L’Hermite-Leclercq, L’Église et les femmes dans l’Occident Chrétien des origines à la fin du Moyen Age, Brepols 1997.

-Il monachesimo femminile in Italia dall’Alto medioevo al secolo XVII, a confronto con l’oggi, a cura di G. Zarri, San Pietro in Cariano 1997 (saggi da concordare con la docente).
-Au cloître et dans le monde. Femmes, hommes et sociétés (IXe-XVe siècle), a cura di P. Heuriet, A. Legros, Parigi 2000.

- J.A. Mc Namara, Sorelle in armi:2000 anni di storia dell’esercito femminile di Dio, Casale Monferrato 2000.

-La bibbia nell’interpretazione delle donne, a cura di C. Leonardi, F. Santi, A. Valerio, Firenze 2002 (da concordare con la docente).

-C. Klapisch-Zuber, Maschile/femminile, in Dizionario dell’Occidente medievale, a cura di J. Le Goff, J.C. Schmitt, Torino 2004 (=Paris 1999), II, pp. 644-657.

-Donne cristiane e sacerdozio. Dalle origini all’età contemporanea, cura di D. Corsi, Roma 2004 (saggi da concordare con la docente).

-C. Lee, La tradizione misogina, in Lo spazio letterario del medioevo; 2. Medioevo volgare, IV L’attualizzazione del testo, Roma 2004, pp. 509-544.

-V. Musardo Talò, Il monachesimo femminile. La vita delle donne religiose nell’Occidente medievale, Cinisello Balsamo 2006 (da concordare con la docente insieme ad altri saggi di carattere storiografico).

-Le donne nella chiesa e in Italia, a cura di L. Mezzadri, M. Tagliaferri, Cinisello Balsamo 2007.

-Storia della mariologia. Vol.1: Dal modello biblico al modello letterario, Roma 2009 (saggi concordati insieme alla docente).

-Margini di libertà: testamenti femminili nel medioevo, a cura di M.C. Rossi, Caselle di Sommacampagna 2010 (in particolare i saggi di M. Cipriani, di E. Rava, V. Rovigo, E. Traniello, M. Davide, M. Benedetti, A. Tilatti).

-Testamenti di donne a Bergamo nel medioevo, a cura di M.T. Brolis, A. Zonca, Bergamo 2012 (percorso di lettura di fonti da concordare con la docente).

-Donne e bibbia nel medioevo (secoli XII-XV), a cura di K.E. Børresen, A. Valerio, Trapani 2011 (saggi da concordare con la docente).

-I Vangeli. Narrazioni e storia, a cura di M. Navarro Puerto, M. Perroni, Trapani 2012 (saggi da concordare con la docente).

-Le donne nello sguardo degli autori cristiani. L’uso dei testi biblici nella costruzione dei modelli femminili e la riflessione teologica dal I al VII secolo, a cura di K.E. Børresen, E. Prinzivalli, Trapani 2013 (saggi da concordare con la docente).

-D. Lett, Hommes et femmes au Moyen Âge. Histoire du genre, XIIe-XVe s., Parigi 2013.

Una silloge di fonti e altra bibliografia saranno consigliate durante le lezioni.

Metodi didattici: lezioni frontali in un contesto seminariale, lettura e analisi di fonti.

Modalità d'esame

Modulo: Storia medievale
-------
Esame orale. Per i non frequentanti sarà necessario prevedere lo studio del seguente testo aggiuntivo: M. Becher, Carlo Magno, Bologna, il Mulino, 2000.


Modulo: Storia del cristianesimo e delle chiese
-------
colloqui orali e/o relazioni scritte da concordare preventivamente con la docente.