Laboratorio di storia del teatro (2013/2014)

Codice insegnamento
4S000711
Docente
Simona Brunetti
Coordinatore
Simona Brunetti
crediti
3
Settore disciplinare
NN - -
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestrino A, I semestrino B

Orario lezioni

I semestrino A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.1  

Obiettivi formativi

Mediante un esame puntuale di specifiche rappresentazioni teatrali si intende offrire un ventaglio di strumenti metodologici per affrontare l’analisi critica di un evento spettacolare.

Programma

Requisiti: Frequenza obbligatoria.

Contenuto del corso
Visione e analisi dei seguenti allestimenti:

- Edipo re di Sofocle - regia di Archivio Zeta
- Medea di Euripide - regia di Giancarlo Sepe, con Mariangela Melato
- Songe de Médée - coreografia di Angelin Preljocaj, Paris Opera Ballet
- L’Orfeo di Claudio Monteverdi, libretto di Alessandro Striggio - direzione musicale di René Jacobs, coreografia e regia Trisha Brown
- La Calisto, di Francesco Cavalli, libretto di Giovanni Faustini - direzione musicale di René Jacobs, regia di Herbert Wernicke
- Casa di Bambola di Henrik Ibsen - regie di Gian Domenico Giagni, con Giulia Lazzarini e di Beppe Navello, con Maddalena Crippa
- Nora alla prova da Ibsen - regia di Luca Ronconi, con Mariangela Melato
- Il padre di August Strindberg - regia di Massimo Castri
- Enrico IV, di Luigi Pirandello - regie di Giorgio De Lullo, con Romolo Valli e di Claudio Fino, con Salvo Randone; visione di spezzoni del film di Bellocchio con Marcello Mastroianni
- Trovarsi, di Luigi Pirandello - regia di Giorgio De Lullo, con Rossella Falk

Per il conseguimento dei crediti è necessaria la presenza certificata ad almeno 28 ore di lezione.

N.B.: La presenza certificata dalla firma in entrata e in uscita al convegno dedicato alla Recitazione del cantante lirico (fine novembre 2013) può essere utilizzata per integrare le ore che mancano al raggiungimento della quota prevista per ottenere i crediti finali. La frequenza di almeno una sessione del convegno (mattina o pomeriggio a scelta) è obbligatoria e corrisponde a 4 ore di laboratorio.

Testi di riferimento

- Lettura dei testi drammaturgici da cui gli spettacoli prendono spunto.
- ROBERTO TESSARI, Linee di avviamento alla lettura critica dello spettacolo teatrale, in ROBERTO ALONGE, ROBERTO TESSARI, Lo spettacolo teatrale. Dal testo alla messinscena, Milano, LED, 1996, pp. 11-53.

Metodi didattici: Analisi critica di fonti di varia natura (documenti d’archivio, iconografia, riprese di spettacoli teatrali, film, frammenti video, audio ecc.)

Modalità d'esame

Frequenza alle lezioni e verifica finale.