Storia dell'Europa contemporanea (m) (2013/2014)

Codice insegnamento
4S02270
Docente
Renato Camurri
Coordinatore
Renato Camurri
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestrino A, II semestrino B

Orario lezioni

II semestrino A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  
II semestrino B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.2  

Obiettivi formativi

la conoscenza della storia europea del periodo 1900-1945, ovvero dall'età degli imperialismi alla fine della seconda guerra mondiale Il corso intende fornire agli studenti le conoscenze per analizzare le principali dinamiche politiche e culturali che accompagnano la crisi dei sistemi democratici e l'insorgenza dei regimi totalitari negli anni trenta.

Programma

Prerequisiti: conoscenze generali della storia europea del periodo 1900-1945, ricavabili dalla lettura di un qualsiasi manuale.
Contenuto del corso: La guerra civile europea e la crisi della democrazia (1914-1945).
La crisi della democrazia europea che si manifesta in tutta la sua virulenza nel corso degli anni '20, ha origini lontane. Il corso intende analizzare i passaggi-chiave di questa crisi partendo dalla catastrofe della prima guerra mondiale che muta comletamente lo scenario politico europeo. La parte dedicata al primo dopoguerra non sarà incentrata solo sulle forti tensioni e sulla diffusa violenza che in tutto il continente segna la ripresa della vita politica, ma anche all’analisi dei fermenti culturali che segnano quegli anni, giustamente definiti “ruggenti”, in campo artistico, musicale, teatrale, letterario e filosofico. In parallelo ci soffermeremo sui processi che portano alla nascita degli esperimenti totalitari in Italia e in Germania e sulle analisi coeve che di quegli eventi sviluppano gli intellettuali europei negli anni ’30.


Testi di riferimento
1. Due libri a scelta tra:

E. Gentile, Apocalisse della modernità. La Grande Guerra per l’uomo nuovo, Mondadori, 2008.
E. Gentile, Il culto del littorio. La sacralizzazione della politica nell’Italia fascista, Laterza (varie edizioni).
G. L. Mosse, La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933), Il Mulino (varie edizioni).
E. D. Weitz, La Germania di Weimar, Einaudi, 2008.
J. W. Müller, L'enigma democrazia. Le idee politiche nell'Europa del Novecento, Einaudi, 2012.
E. Traverso, Il secolo armato. Interpretare le violenze del Novecento, Feltrinelli, 2012.


2. Un libro a scelta tra i seguenti:

R. J. Overy, Crisi tra le due guerre mondiali 1919-1939, Il Mulino, 1998.
E. Traverso, Il totalitarismo, Bruno Mondadori, 2002.


Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente durante le lezioni.
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare il programma con un testo concordato con il docente.

Metodi didattici: lezioni frontali, attività seminariali, lezioni con ospiti esterni. Sono previste brevi relazioni dei partecipanti su temi concordati con il docente.

Modalità d'esame

Modalità di valutazione: colloquio orale.