Letteratura inglese per l'editoria (m) (2013/2014)

Codice insegnamento
4S02889
Docenti
Daniela Carpi, Sidia Fiorato
Coordinatore
Daniela Carpi
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestrino A, I semestrino B

Orario lezioni

I semestrino A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.3  
venerdì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.3  
I semestrino B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.3  
venerdì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.3  

Obiettivi formativi

Il corso intende partire dalla definizione di tradizione e sua revisione nel periodo postmoderno.

Programma

TITOLO: “Legge e letteratura”

Il corso intende prendere in considerazione questo nuovo campo di studi interdisciplinari dimostrando come diffusamente la letteratura tratti temi legali nei loro vari aspetti. Dopo una parte teorica iniziale volta a trattare le intramature fra le due discipline, il corso analizzerà diacronicamente alcuni testi letterari emblematici di alcuni punti tematici.

TESTI
W.Shakespeare, The Merchant of Venice: fra legge ed equità
M.Shelley, Frankenstein: la persona legale
W.Collins, The Woman in White: il legal thriller
P.D.James, A Certain Justice: iconologia della legge
TESTI CRITICI
-Ian Ward, Law and Literature, Cambridge University Press, 1995, pp. 3-39.
-D.Carpi, "L'atto dell'interpretazione in The Merchant of Venice", in The Merchant of Venice, dal testo alla scena, a cura di Mariangela Tempera, Clueb, Bologna, 1994.
-D.Carpi, “Legge e letteratura”, Polemos, 1/2007.
-D.Carpi, Introduction to D.Carpi ed., The Concept of Equity in Law and Literature, Winter, Heidelberg,2007, pp. 7-20.
-D.Carpi, Introduction to Bioethics and Biolaw Through Literature, DeGruyter, Berlin/Boston, 2011, pp.1-22.
-D.Carpi, “Iconological subversion of the law in P.D. James’s A Certain Justice“ in Pólemos, “Iconologia del diritto”, 2/2009, pp.28-35.

Modalità d'esame

Una discussione orale sui testi.