Sociologia generale e dei processi culturali (2014/2015)

Codice insegnamento
4S02213
Crediti
12
Coordinatore
Emmanuele Morandi
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P) 6 SPS/08-SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI Semestrino IIA, Semestrino IIB Riccardo Giumelli
SOCIOLOGIA SC (I) 6 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE semestrino IA, Semestrino IB Emmanuele Morandi

Obiettivi formativi

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
Il corso intende trasmettere il tema della conoscenza strettamente connesso con la dimensione sociologica del concetto di cultura. In particolare, si tratta di riflettere sull'identità culturale e sulla comunicazione in una società complessa e globalizzata. Al termine del corso, lo studente conoscerà i nessi tra conoscenza, cultura, identità e comunicazione come processi, sia nella dimensione individuale che in quella collettiva, anche attraverso un approccio che riconosca determinante la diversità come elemento diffuso e quotidiano. Il corso, inoltre, affronterà il tema del giornalismo nella sua dimensione sociologica, a partire dalle prime interpretazioni del modello americano fino ai paradigmi più recenti.

Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Il corso ha come obbiettivo l’acquisizione dei concetti base attraverso cui si è istituito il sapere sociologico. Verranno affrontate le nozioni fondamentali di controllo sociale, modello di sistema, sistema culturale e sistema sociale e tutti i concetti da essi derivati, per poi metterli tutti in discussione critica. Questo obiettivo verrà realizzato parallelamente allo studio dei principali “classici” del pensiero sociologico. Una parte del corso, di natura più monografica, sarà dedicata alla comprensione e al recupero della riflessione di Ivan Illich che oggi più che mai sembra capace di farci leggere la crisi dei saperi nonché il problema posto dai nuovi mezzi di comunicazione. Il significato profondamente destabilizzante del suo insegnamento, destabilizzante soprattutto nei confronti dell’ormai consunta critica sociale (per non parlare della consunzione statistica della sociologia che di fatto ne è la sua mortificazione) può essere riassunta in queste poche parole: “Ciascuno di noi è ricco in proporzione al numero delle cose di cui può fare a meno”.

Programma

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
Programma
Il corso tratterà la nozione di "processo socio-culturale" in relazione alla nascita della Modernità e Postmodernità. Sarà dato ampio spazio alla dimensione teorica in quanto presupposto fondamentale per comprendere adeguatamente il piano empirico che il corso affronterà studiando i problemi connessi all’identità. Lo sguardo con cui verranno affrontate queste tematiche sarà costantemente rivolto alla comunicazione che ricopre un ruolo decisivo nei processi di controllo e mutamento sociale.

Testi di Riferimento:
M. Castells, Comunicazione e Potere, Università Bocconi Press, Milano (Cap. I-II-III e conclusioni) oppure L. Sciolla, Sociologia dei processi culturali, Il Mulino, Bologna.

M. Schudson, La scoperta della notizia, Ed. Liguori, Napoli.

Eventuali letture consigliate per approfondimenti:

Z. Bauman, Vita Liquida, Laterza ed, Roma-Bari.
A. Elliot e J.Urry, Vite Mobili, Il Mulino, Bologna.
C. Geertz, Mondo globale, mondi locali, Il Mulino, Bologna.
R. Giumelli, Lo Sguardo Italico. Nuovi orizzonti del cosmopolitismo, Liguori ed., Napoli.
D. Randall, Il giornalista quasi perfetto, Laterza ed, Roma-Bari.
R. Sennet, Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione, Feltrinelli ed. Milano.

Metodi didattici: Lezioni frontali, proiezioni di sequenze audiovisive, analisti testuale e socio culturale di film. Interazione e coinvolgimento degli studenti attraverso discussioni aperte.

Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Il corso si prefigge innanzitutto di guadagnare i quadri generali della concettualità sociologica, in modo da pervenire ad una adeguata comprensione di ciò che indichiamo con il termine società e gli strumenti elaborati per studiarla. I contenuti saranno esposti seguendo un metodo sia teorico sia storico in modo da giungere ad un’acquisizione adeguata e completa, anche se di base, della disciplina. Oltre a ciò, sarà interesse dominante dell'intero corso cercare di comprendere la "nostra" società per poterne avere una consapevolezza critica. La critica sociale, infatti, altro non é che la presa di coscienza che la “misura” del sociale è l’uomo, e non viceversa.

Testi di riferimento:
Gilli G.A., Manuale di sociologia, Bruno Mondadori, Milano 2000; Aron R., Le tappe del pensiero sociologico, Mondadori, Milano 1999 (Comte, Durkheim, Marx, Pareto, Weber); Morandi E., La società è un “uomo in grande”, Marietti 1820, Genova-Milano 2010 (la prima parte del volume); Illich I., La convivialità, Red, Milano 2013.

Modalità d'esame

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
orale


Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Metodi didattici: lezioni frontali ed esercitazioni

Scritto (domande aperte)