History of Theatre and Performance SC (i) (2015/2016)

Course code
4S02212
Name of lecturer
Simona Brunetti
Coordinator
Simona Brunetti
Number of ECTS credits allocated
6
Academic sector
L-ART/05 - PERFORMING ARTS
Language of instruction
Italian
Period
Semestrino IA, Semestrino IB

Lesson timetable

Semestrino IA
Day Time Type Place Note
Monday 5:20 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.3  
Tuesday 5:20 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.3  
Semestrino IB
Day Time Type Place Note
Monday 5:20 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.3  
Tuesday 5:20 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.3  

Learning outcomes

An introduction to the theoretical and methodological instruments offered by performing arts, through the analysis of specific issues of the history of theatre.

Syllabus

Chekhov’s dramas seem essentially to consists of faded tones, lights and shades, hazes: in his plays the events are not represented, but let shine through. The atmosphere that we perceive in them is not a poetic aura external to the events, but the truer and deeper concept of the drama. The presence of this impalpable element, which envelopes his characters like an aura in which they breathe, is made perceptible by lyrical rather than dramatic means like intonations, turns of phrases and stylistic tricks. All these strategies will be singularly analysed during the lessons.

References:
1. Appunti dalle lezioni e materiali di approfondimento. Gli studenti non frequentanti integreranno la bibliografia di seguito indicata con lo studio di: Luigi Allegri, "Prima lezione sul teatro", Roma-Bari, Laterza, 2012.
2. Analisi critica di: Anton Čechov, "Zio Vanja"; Anton Čechov, "Il giardino dei ciliegi".
3. Studio di tre drammi a scelta tra i seguenti: Alexandre Dumas fils, "La questione denaro"; Bjørnstjerne Bjørnson, "Un fallimento"; Giuseppe Giacosa, "Come le foglie"; Ibsen, "John Gabriel Borkman"; Anton Čechov, "Le tre sorelle"; August Strindberg, "La signorina Julie"; Pirandello, "Il piacere dell’onestà"; Wilde, "L’importanza di chiamarsi Ernesto".
4. Simona Brunetti, Nicola Pasqualicchio (a cura di), "Attori all’opera. Coincidenze e tangenze tra recitazione e canto lirico", Bari, Edizioni di Pagina, 2015.
5. Un saggio critico a scelta: Umberto Artioli (a cura di), "Il teatro di regia. Genesi ed evoluzione (1870-1950)", Roma, Carocci, 2004; Franco Perrelli, "I maestri della ricerca teatrale", Roma-Bari, Laterza, 2007; Elena Randi, "Protagonisti della danza del XX secolo", Roma, Carocci, 2014.
6. Studio di un dramma a scelta tra i seguenti: Sofocle, "Edipo re"; Machiavelli, "La mandragola"; Shakespeare, "Amleto"; Calderon de la Barca, "La vita è sogno"; Molière, "Don Giovanni"; Goldoni, "La Locandiera"; Ibsen, "Casa di Bambola"; Strindberg, "Il padre"; Pirandello, "Sei personaggi in cerca d’autore"; Brecht, "L’opera da tre soldi"; Beckett, "Aspettando Godot"; Ionesco, "La cantatrice calva".
7. Roberto Alonge, Franco Perrelli, "Storia del teatro e dello spettacolo", Torino, Utet Università, 2012.

Conferenze, fonti, letture e testi critici verranno ulteriormente precisati durante il corso. Alcuni materiali, necessari per la preparazione dell’esame, ma di difficile reperibilità, verranno di volta in volta messi a disposizione dalla docente nella sua pagina personale, sezione avvisi.
Il commento critico di uno degli adattamenti teatrali o cinematografici analizzati a lezione costituirà parte integrante del colloquio d’esame. Per gli studenti ERASMUS è prevista una bibliografia di studio specifica.

N.B.: La presenza certificata dalla firma in entrata e in uscita alle conferenze organizzate dalla docente e l’elaborazione di una relazione scritta di almeno 20.000 caratteri sugli argomenti trattati possono sostituire lo studio di uno dei volumi proposti al quinto punto dell’elenco.

Assessment methods and criteria

Oral exam.

STUDENT MODULE EVALUATION - 2015/2016