Storia e critica del cinema (m) (2015/2016)

Codice insegnamento
4S001349
Docente
Alberto Scandola
Coordinatore
Alberto Scandola
crediti
6
Settore disciplinare
L-ART/06 - CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Semestrino IA, Semestrino IB

Orario lezioni

Semestrino IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 8.30 - 10.10 lezione Aula 1.5  
giovedì 8.30 - 10.10 lezione Aula 1.5  

Obiettivi formativi

Il corso mira ad affinare le capacità di analisi del testo filmico, indagato qui non solo come oggetto di elaborazione artistica ma anche come soggetto pensante, produttore di concetti e idee.

Programma

Prerequisiti: Buona conoscenza della storia del cinema e della metodologia di analisi filmica.

Contenuto del corso: Jean-Luc Godard tra cinema e filosofia
Se il cinema aiuta a decodificare il pensiero filosofico, la filosofia permette di leggere ciò che in un’inquadratura resta sotto traccia. L’immagine, come ha scritto Jacques Aumont, pensa. E in particolare pensano le immagini di Jean-Luc Godard, che alla soglia degli ottant’anni esplora e soprattutto estende le frontiere del linguaggio cinematografico. Dopo un’introduzione teorica ai diversi metodi di interpretazione di un testo filmico, verranno analizzate le opere e gli scritti teorici di Jean-Luc Godard, con particolare attenzione alla produzione dell’ultimo ventennio.

Testi di riferimento:
*Paolo Bertetto, a cura di, L’interpretazione dei film, Marsilio, Venezia 2005.
*Alberto Scandola, L'immagine e il nulla: l'ultimo Godard, Kaplan, Torino 2014
*Jacques Aumont, A cosa pensano i film?, ETS, Pisa 2006.

Lo studente dovrà poi visionare i seguenti 14 film:
Greed (Von Stroheim, 1924), King Kong (Cooper-Schoedsack, 1933), Ombre rosse (Ford, 1939), La finestra sul cortile (Hitchcock, 1954), Taxi Driver (Scorsese 1973), Dogville (Von Trier, 2002), Il disprezzo (Godard, 1963), Due o tre cose che so di lei (Godard, 1966), Pierrot le fou (Godard, 1965), Je vous salue Marie (Godard, 1984), Prénom Carmen (Godard, 1983), Nouvelle Vague (Godard, 1990), Histoire(s) du cinéma (Godard, 1988-1994), Adieu au langage (Godard, 2014).

Metodi didattici: Lezione frontale con analisi di sequenze audiovisive

Modalità d'esame

Esame scritto

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016