Archeologia del vicino oriente antico (2016/2017)

Codice insegnamento
4S003299
Docente
Simonetta Ponchia
Coordinatore
Simonetta Ponchia
crediti
6
Settore disciplinare
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. IIA, Sem. IIB
Pagina Web
http://www.unife.it/interfacolta/lm.preistoria/insegnamenti/archeologia-del-vicino-oriente-antico

Orario lezioni

Sem. IIA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 11.00 - 13.00 lezione Aula Maffei  
giovedì 11.00 - 13.00 lezione Aula Maffei  
Sem. IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 11.00 - 13.00 lezione Aula Maffei  
giovedì 11.00 - 13.00 lezione Aula Maffei dal 24-apr-2017  al 7-giu-2017

Obiettivi formativi

il corso magistrale mira a fornire le conoscenze e gli strumenti di base per lo studio approfondito e l’avvio dell’attività di ricerca nell’ambito della archeologia e storia del Vicino Oriente attraverso l’analisi esemplificativa di una tematica storica di ampio respiro che consenta di illustrare l’applicazione di diversi approcci metodologici e avvii all’uso delle fonti e della letteratura secondaria.

Programma

il patrimonio culturale e monumentale della Siria e dell’Iraq distrutto o minacciato dalla guerra: descrizione dei siti maggiori e del loro ruolo nella storia del Vicino Oriente e nella formazione della cultura mediterranea. Il corso prevede la presentazione delle evidenze archeologiche dei siti, la loro analisi ai fini della ricostruzione monumentale e architettonica nel quadro degli sviluppi della storia e della storia dell’arte siro-mesopotamica, nonché una riflessione sulle vicende e motivazioni della loro scoperta e delle distruzioni lì operate. Di queste testimonianze, siti e munumenti, elementi fondanti e identificativi delle comunità locali, si considera anche il valore universale, attraverso l’analisi della loro influenza su epoche successive e aree limitrofe, ossia di fenomeni di trasmissione, diffusione, contaminazione, che ne mettano in luce il valore storico-culturale per la cultura mediterranea antica e fino al presente. Vengono in particolare presi in esame i siti di Ebla, Aleppo, Palmira in Siria, le grandi capitali assire Ninive, Kalhu, Dur-Sharruken, nonché Hatra e Babilonia in Iraq, considerandone in dettaglio la struttura monumentale.

Bibliografia di riferimento:
Invernizzi Antonio, Dal Tigri all'Eufrate. Vol. 1: Sumeri e accadi. Vol. 2: Babilonesi e assiri, Le Lettere, Firenze 2007/2008; Davide Nadali e Andrea Polcaro (a cura di), Archeologia della Mesopotamia antica, Carocci, Roma 2015; Matthiae Paolo, Distruzioni, saccheggi e rinascite. Gli attacchi al patrimonio artistico dall'antichità all'Isis, Mondadori Electa 2015. Ulteriori materiali e indicazioni bibliografiche verranno forniti durante le lezioni.

Modalità d'esame

esame orale
Testi di riferimento: Invernizzi Antonio, Dal Tigri all'Eufrate. Vol. 1: Sumeri e accadi. Vol. 2: Babilonesi e assiri, Le Lettere, Firenze 2007/2008; Davide Nadali e Andrea Polcaro (a cura di), Archeologia della Mesopotamia antica, Carocci, Roma 2015; Matthiae Paolo, Distruzioni, saccheggi e rinascite. Gli attacchi al patrimonio artistico dall'antichità all'Isis, Mondadori Electa 2015. Ulteriori materiali e indicazioni bibliografiche, nonché specifiche sulle parti da studiare, verranno forniti durante le lezioni.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017