History of italian language (2017/2018)

Codice insegnamento
4S004056
Docente
Paolo Pellegrini
Coordinatore
Paolo Pellegrini
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 1A dal 25-set-2017 al 11-nov-2017.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone due obiettivi fondamentali:
1) Fornire una conoscenza approfondita del volgare toscano di Due e Trecento.
2) Guidare gli studenti nella lettura e nella analisi morfosintattica di alcuni fra i più importanti testi in volgare della letteratura italiana delle origini

RISULTATI FORMATIVI ATTESI
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado:
- di leggere e interpretare correttamente un testo o un documento in volgare
- di svolgere autonomamente gli opportuni rilievi morfosintattici
- di dimostrare una accresciuta competenza lessicale.

Programma

AREE TEMATICHE DEL CORSO
Il corso si articola in due sezioni principali:

1. Il volgare toscano:
- Morfologia nominale
- Morfologia verbale
- Elementi di sintassi
2. Storia della lingua italiana: primi testi in volgare toscano
- Testi documentari
- Testi letterari

MODALITÀ DIDATTICHE
Per gli studenti frequentanti la didattica consisterà in lezioni frontali durante le quali saranno illustrati partitamente gli argomenti del corso e si procederà alla lettura dei testi. Gli studenti verranno stimolati dal docente a intervenire in prima persona e ad affrontare direttamente in aula la lettura dei testi stessi così da verificare le competenze acquisite nel corso delle lezioni.
Il docente farà uso di modalità didattiche e-learning, provvedendo a fornire gli studenti di diapositive e materiali che verranno via via usati a lezione.
La piattaforma e-learning andrà consultata anche per le comunicazioni docente-studente e per tutto ciò che riguarda gli orari, lo svolgimento delle lezioni e eventuali sospensioni.
Durante tutto l’anno accademico il docente riceverà gli studenti in orario affisso alla bacheca virtuale e costantemente aggiornato.
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare i materiali del corso con la bibliografia indicata dal docente nella piattaforma virtuale.
Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula, è aderente al programma.

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti dovranno preparare i seguenti 2 saggi:
A. Castellani, Italiano e fiorentino argenteo, in A. Castellani, Saggi di Linguistica e filologia italiana e romanza, I, Roma, Salerno, 1980, pp. 17-35.
G. Nencioni, Un caso di polimorfia della lingua letteraria dal sec. XIII al XVI, in G. Nencioni, Saggi di lingua antica e moderna, Torino, Rosenberg & Sellier, 1989, pp. 11-188 (PDF gratuito al sito: http://nencioni.sns.it/index.php?id=786)

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Paola Manni Il Trecento toscano. La lingua di Dante, Petrarca e Boccaccio (Edizione 1) Il Mulino 2003 978-88-15-08899-4
Giuseppe Patota Nuovi lineamenti di grammatica storica dell'italiano il Mulino 2007 9788815119469

Modalità d'esame

L'esame prevede una prova orale sia per gli studenti frequentanti e sia per i non frequentanti.

Obiettivi della prova di accertamento:
- verificare la conoscenza degli argomenti del programma.
- verificare la capacità di applicazione degli strumenti di analisi illustrati durante il corso.
- verificare la capacità di lettura interpretazione di testi in antico volgare toscano.

Contenuti e modalità di svolgimento delle prove di accertamento:
La prova riguarda tutti gli argomenti del programma nelle due parti relative alle sue aree tematiche:
- verifica delle conoscenze di grammatica storica per quanto attiene ai principali elementi morfosintattici degli antichi volgari toscani.
- verifica delle conoscenze di carattere morfosintattico attraverso la lettura e l'analisi di un testo in antico volgare
Per ciascuna delle due parti si attribuisce fino a un massimo di 15 trentesimi. La somma del punteggio delle due valutazioni formerà il voto finale, espresso in trentesimi.
Per gli studenti Erasmus il docente chiarirà a lezione i contenuti e le modalità della prova.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018