Generi e storia della letteratura italiana (p) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02895
Docente
Corrado Viola
Coordinatore
Corrado Viola
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2B dal 23-apr-2018 al 9-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivo principale del corso è quello di approfondire lo studio della letteratura italiana con particolare riferimento a un preciso genere letterario studiato nello sviluppo storico delle sue forme, attraverso l’analisi diretta dell’opera di autori particolarmente rappresentativi di quello specifico genere.
Terminato il corso, gli studenti dovranno:
-mostrare di padroneggiare i necessari prerequisiti, che saranno comunque richiamati nel corso delle lezioni e saranno specifico oggetto di un apposito seminario di sostegno alla didattica (nozioni di filologia, stilistica, metrica, retorica, storia della critica; conoscenza manualistica dei testi e delle linee fondamentali di sviluppo della tradizione letteraria italiana dalle origini a tutto il Novecento)
-aver chiara la nozione di genere letterario, con particolare riferimento alla tradizione letteraria italiana e alla narrativa per la gioventù
-conoscere manualisticamente la narrativa per la gioventù italiana nel suo sviluppo storico otto-novecentesco
-conoscere specificamente vita e opere di Collodi, De Amicis, Salgari, Vamba, D’Arzo, Rodari
-conoscere dettagliatamente i testi obbligatori e a scelta indicati in questo programma e saperli spiegare e presentare con sufficiente maturità critica
-conoscere le principali voci critiche relative al genere letterario, alle opere e agli autori indicati in questo programma
-saper individuare e argomentare criticamente le relazioni tra la narrativa per la gioventù e la coeva narrativa italiana.

Programma

Narrativa per la gioventù tra Otto e Novecento: Collodi, De Amicis, Salgari, Vamba, D’Arzo, Rodari e altri


BIBLIOGRAFIA

Manuale (di preparazione obbligatoria)
- P. BOERO - C. DE LUCA, La letteratura per l’infanzia, Roma-Bari, Laterza, 2009


Testi (tutti di lettura obbligatoria)
- C. COLLODI, Le avventure di Pinocchio [1883], disponibile online all’indirizzo http://www.letteraturaitaliana.net/pdf/Volume_9/t217.pdf
- E. DE AMICIS, Cuore [1886], a cura di L. Tamburini, Torino, Einaudi, 1972
- E. SALGARI, Il Corsaro Nero, Torino, Einaudi tascabili, 2000
- VAMBA (L. BERTELLI), Il Giornalino di Gian Burrasca (qualsiasi edizione, purché integrale)
- A. SAVINIO, Infanzia di Nivasio Dolcemare, a cura di A. Tinterri, Milano, Adelphi, 20072
- S. D’ARZO, Il pinguino senza frac e Tobby in prigione, Torino, Einaudi, 1983
- G. RODARI, Novelle fatte a macchina, Torino, Einaudi Ragazzi, 2011


Letture (una a scelta tra le seguenti)
- C. COLLODI, Giannettino [1876] (qualsiasi edizione, purché integrale)
- E. DE AMICIS, Fra scuola e casa. Bozzetti e racconti (scaricabile gratuitamente all’indirizzo http://www.intratext.com/ixt/ITA2903/_IDX004.HTM)
- E. SALGARI, Tay See. La rosa del Dong-Giang, introduz., testo critico e appendice di documenti a cura di G.P. Marchi, Padova, Antenore, 1994
- L. MOTTA, Il dominatore della Malesia, Torino, Viglongo, 1956 (o anche: Milano, Mondadori, 1949)
- VAMBA (L. BERTELLI), Ciondolino (qualsiasi edizione, purché integrale)
- Il giornalino della Domenica. Antologia di fiabe, novelle, poesie, racconti e storie disegnate, a cura di Claudio Gallo e Giuseppe Bonomi, prefazione di Agostino Contò, Milano, Edizioni DB, 2007 [ma 2008]
- G. FANCIULLI, Lisa-Betta. Romanzo, Torino, S.E.I, 1939 (19412, 19473)
- G. GIANELLI, Storia di Pipino nato vecchio e morto bambino, Torino, S.E.I., 1993
- A. SAVINIO, Tragedia dell’infanzia, a cura di P. Italia, Milano, Adelphi, 2001
- G. RODARI, Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie, Torino, Einaudi, 1974
- S. BITOSSI, L’automobile nel tappo, Bergamo-Milano, Minerva Italica, 1973 (e successive; anche Novara, De Agostini, 1988)
- D. BUZZATI, La famosa invasione degli orsi in Sicilia, Milano, Einaudi Scuola, 200914
- C. SGORLON, I sette veli, Milano, Mondadori, 1986 (anche a cura di E. Sassi, Milano, Mondadori, 1987)
- C. BRIZZOLARA, Il pennacchio, Torino, Einaudi, 1982 (e Einaudi Ragazzi, 1994)
- A. MANZI, El loco, Firenze, Salani, 1979
- C. CARMINATI, Fuori fuoco, Milano, Bompiani, 2014
- S. TAMARO, La tigre e l’acrobata, Milano, La Nave di Teseo, 2016
- S. TAMARO, Salta, Bart!, Firenze-Milano, Giunti Junior, 2014
- M. MILANI, Crespi Jacopo, postfaz. di A. Faeti, Milano, Fabbri, 2004
- M. MILANI, Romanzo militare, Milano, Mursia, 2011


Monografie critiche (una a scelta tra le seguenti)
• GIACOMO BIFFI, Contro Maestro Ciliegia. Commento teologico a Le avventure di Pinocchio, Milano, Jaka Book, 2012
• FRANCO CAMBI, Collodi, De Amicis, Rodari. Tre immagini d’infanzia, Bari, Dedalo, 1985
• ROBERTO CARNERO, Silvio D’Arzo. Un bilancio critico, Novara, Interlinea, 2002
• SABRINA FAVA, Percorsi critici di letteratura per l'infanzia tra le due guerre, Milano, Vita e Pensiero, 2004
• La letteratura invisibile. Infanzia e libri per bambini, a cura di EMY BESEGHI e GIORGIA GRILLI, Roma, Carocci, 2016
• La letteratura per l’infanzia oggi. Questioni epistemologiche, metodologie d’indagine e prospettive di ricerca, a cura di ANNA ASCENZI, Milano, Vita & Pensiero Università, 2003
• DANIELA MARCHESCHI, Il naso corto. Una rilettura delle Avventure di Pinocchio, Bologna, EDB, 2016
• GIAN PAOLO MARCHI, La spada di sambuco. Cinque percorsi salgariani, Verona, Fiorini, 2000
• ARMANDO MICHIELI, Vamba, Brescia, La Scuola, 19712
• ANGELO NOBILE, Cuore in 120 anni di critica deamicisiana, Roma, Aracne, 2009
• ANGELO NOBILE, Letteratura giovanile. Da Pinocchio a Peppa Pig, Brescia, La Scuola, 2015
• LUIGI SANTUCCI, La letteratura infantile, Milano, Fabbri, 1958 (anche: Bologna, Boni, 1994)

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
P. Boero, C. De Luca La letteratura per l'infanzia Laterza 2009

Modalità d'esame

L’accertamento della preparazione avverrà tramite esame orale, inteso a verificare soprattutto la conoscenza diretta e la capacità di analisi dei testi e di rielaborazione critica degli argomenti trattati

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018