Sociologia generale e dei processi culturali (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02213
Crediti
12
Coordinatore
Debora Viviani
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
SOCIOLOGIA SC (I) 6 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE Sem. 1A, Sem. 1B Debora Viviani
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P) 6 SPS/08-SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI Sem. 1A, Sem. 1B Riccardo Giumelli

Obiettivi formativi

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
Il corso si propone di approfondire: 1. il legame e la correlazione tra società e conoscenza 2. il rapporto tra individuo e società, evidenziando come le due parti co-partecipino alla costruzione della realtà e superando, quindi, rispettivamente l'approccio olistico (Emile Durkheim) e quello individualistico (Max Weber) 3. la stretta relazione che si crea fra individui, struttura sociale e cultura Nella parte monografica, sarà approfondito il concetto di cultura materiale, in particolar modo la funziona simbolica e comunicativa che assumono oggi gli oggetti. Sarà oggetto di studio di questa seconda parte il cibo, come specifico caso di oggetto culturale che media e rende concreto i gusti, i valori, le relazioni e le dinamiche in atto nella società.
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
Obiettivi del corso. Il corso intende formare gli studenti ad una conoscenza critica: 1. del concetto di cultura e delle sue componenti da un punto di vista sociologico, quindi in relazione al mondo sociale; 2. delle principali caratteristiche dei processi culturali in atto nelle società glocali contemporanee; 3. del tema dell’identità in relazione ai cambiamenti sociali tra società tradizionale, moderna e postmoderna. 4. delle principali e più diffuse teorie sui communication studies 5. del tema giornalismo e obiettività, in particolar modo sul giornalismo americano. Competenze apprese. Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di conoscere: 1. saper utilizzare il concetto di cultura così come definito nelle varie interpretazioni. 2. avere consapevolezza di cosa significhi processo culturale in relazione alle società postmoderne, con particolare riferimento alle società occidentali complesse. 3. i nessi tra conoscenza, cultura, identità e comunicazione come processi, sia nella dimensione individuale che in quella collettiva, anche attraverso un approccio che riconosca determinante la diversità come elemento diffuso e quotidiano. 4. le differenti teorie che hanno caratterizzato lo studio della comunicazione. 5. le tappe fondamentali del giornalismo americano.

Programma

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
Il corso si svilupperà attraverso un percorso di approfondimento di quattro nuclei tematici. 1. il legame individuo e società. In una prospettiva che considera il processo di costruzione della società frutto di interazione tra il soggetto e la società stessa. 2. la correlazione tra cultura e società. La cultura esplicita i gusti, i valori, le tendenze, le relazioni sociali e per questo cambia e si trasforma seguendo il mutamento sociale. 3. la funzione simbolica degli oggetti oggi. Come elemento della cultura materiale, gli oggetti fanno parte di un sistema di informazioni aperto e, per questo, hanno una funzione complessa e profonda, che va oltre la soddisfazione dei bisogni. 4. il cibo come elemento della cultura materiale. Il cibo assume una crescente rilevanza perché ha diverse rappresentazioni simboliche (cibo-dieta, cibo naturale, cibo e cucina, cibo funzionale alla salute del corpo, cibo biologico, etc.). Per questo motivo, non solo rappresenta, ma è anche struttura degli stili di vita del consumatore che, attraverso alcune precise scelte, lavora su se stesso e sulla sua rappresentazione sociale. Durante il corso sono previsti alcuni seminari con ospiti esterni. TESTI DI RIFERIMENTO Berger L.B. e Luckmann T. (2006), La realtà come costruzione sociale, ilMulino, Bologna Douglas M. e Isherwood B. (1984), Il mondo delle cose, ilMulino, Bologna Grassi V. e Viviani D. (2016), Il cibo immaginato tra produzione e consumo, FrancoAngeli, Milano
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
Programma Il corso tratterà la nozione di cinque parole chiave: 1) Società 2) Cultura 3) Identità 4) Processo 5) Comunicazione In particolar modo questi temi saranno analizzati alla luce della loro relazione con la società tradizionale, modernà e postmodernà. Sarà dato ampio spazio alla dimensione teorica in quanto presupposto fondamentale per comprendere adeguatamente il piano empirico che il corso affronterà studiando i problemi connessi all’identità. Lo sguardo con cui verranno affrontate queste tematiche sarà costantemente rivolto alla comunicazione che ricopre un ruolo decisivo nei processi di controllo e mutamento sociale. Durante il corso sono previsti alcuni seminari con ospiti esterni. Il programma del corso prevede i seguenti testi: W. Griswold, "Sociologia della Cultura", Il Mulino Editore o in alternativa M. Castells, "Comunicazione e potere", Università Bocconi Press, Milano (Cap. I-II-III e conclusioni) M. Schudson, "La scoperta della notizia", Ed. Liguori, Napoli. (obbligatorio per tutti). Eventuali letture consigliate per approfondimenti: Z. Bauman, "Vita Liquida", Laterza ed, Roma-Bari. A. Elliot e J.Urry, "Vite Mobili", Il Mulino, Bologna. C. Geertz, "Mondo globale, mondi locali", Il Mulino, Bologna. P. Khanna, "Connectography. Le mappe del futuro ordine mondiale", Fazi ed. F. La Cecla, "Babel food. Contro il cibo Kultura", Il Mulino, Bologna. R. Giumelli, "Lo Sguardo Italico. Nuovi orizzonti del cosmopolitismo", Liguori ed., Napoli. D. Randall, "Il giornalista quasi perfetto", Laterza ed, Roma-Bari. R. Sennet, "Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione", Feltrinelli ed. Milano. Metodi didattici: Lezioni frontali, proiezioni di sequenze audiovisive, analisti testuale e socio culturale di film. Interazione e coinvolgimento degli studenti attraverso discussioni aperte.

Modalità d'esame

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
NB: L'ESAME DEL MODULO DI SOCIOLOGIA GENERALE DEVE ESSERE SVOLTO E SUPERATO NELLA MEDESIMA SESSIONE DEL MODULO DI SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI (prof.Riccardo Giumelli). IN CASO CONTRARIO, NON è POSSIBILE "CONGELARE" IL VOTO DI UNO DEI DUE MODULI CHE VERRA', QUINDI, ANNULLATO. L'esame del modulo di sociologia generale prevede una prova scritta così composta: - 18 domande a risposta chiusa - 2 domande a risposta aperta La prova d'esame verterà sui testi d'esame inseriti nel programma il programma d'esame così come la prova saranno uguali per frequentanti e non frequentanti. Ai frequentanti verrà data la possibilità di poter svolgere una prova di accertamento a loro dedicata al fine di valorizzare gli approfondimenti e le conoscenze acquisite durante la partecipazione attiva alle lezioni (discussioni, incontri con testimoni…).
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
NB. L'ESAME DI SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI DEVE ESSERE SVOLTO E SUPERATO NELLA MEDESIMA SESSIONE DEL MODULO DI SOCIOLOGIA GENERALE (Prof.ssas VIVIANI). IN CASO CONTRARIO NON E' POSSIBILE "CONGELARE" IL VOTO DI UNO DEI DUE MODULI CHE VERRA' QUINDI ANNULLATO. L'esame si svolgerà in modalità scritta con domande aperte. Lo studente dovrà rispondere a tre domande, di cui due vertono sul programma bibliografico, mentre la terza, a carattere più generale, intende valutare la capacità critica e riflessiva appresa su temi più generali della sociologia dei processi culturali.