Letteratura greca (i+p) - I MODULO PARTE (I) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02155
Docente
Guido Avezzu'
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 1A dal 25-set-2017 al 11-nov-2017.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire un’adeguata comprensione delle istituzioni letterarie della Grecia antica nel loro contesto storico-culturale e in rapporto alla tradizione culturale europea, mediante la lettura diretta e guidata dei testi nell’originale e con l’ausilio di approcci metodologici mirati allo sviluppo di adeguate competenze analitiche e argomentative. È strutturato in due insegnamenti/moduli, ciascuno da 6 CFU, che possono essere seguiti anche separatamente e/o in annualità diverse, con l’avvertenza che il modulo (i) è propedeutico al modulo (p).
Agli studenti è richiesta una conoscenza almeno elementare del greco antico, tale da metterli in grado di riconoscere a prima vista le strutture fonetiche, morfologiche e sintattiche di un brano di prosa o di poesia. Tale conoscenza può essere acquisita e, se già posseduta, rafforzata frequentando il Laboratorio di greco antico, per il quale sono previsti 3 CFU distinti (ambito F).

Programma

La vendetta di Oreste.
L’intero insegnamento (i+p) è centrato sulla storia degli Atridi e, in particolare, sulle forme assunte da una sua fase cruciale, la vendetta di Oreste sugli uccisori del padre, nell’epica arcaica, nella lirica corale e nella tragedia. Come testi esemplari di questa transizione si assumono il IV libro dell’Odissea, la Pitica 11 di Pindaro e le Coefore di Eschilo, il più antico dei drammi che trattano questa vicenda.Questa l’articolazione degli argomenti e delle letture nell’insegnamento/modulo (i) e nell’insegnamento/modulo (p):

L-FIL-LET/02 – Letteratura greca i[ntroduttiva] (6 CFU)
(a) Omero, Odisssea IV;
(b) Pindaro, Pitica 11.

MODALITÀ DIDATTICHE
Il corso si compone di lezioni frontali con lettura guidata e commento dei testi in lingua originale. Gli studenti frequentanti potranno avvalersi dei test di autovalutazione che si svolgeranno alla fine di ciascuno dei due moduli del corso. All’inizio del corso sarà fornito un calendario dettagliato con gli argomenti che saranno trattati, oltre all’indicazione del materiale integrativo che sarà messo a disposizione nell’archivio MOODLE
TESTI IN PROGRAMMA
I testi in programma distinguono fra (1) testo primario (l’opera in lingua originale, corredata di apparato critico-testuale e di adeguato commento), (2) testi secondari (letteratura critica):
(1)
(a) Omero, Odissea, vol. I (libri I-IV), introduzione generale di A. Heubeck e S. West, testo e commento a cura di S. West, traduzione di G.A. Privitera, Milano, Mondadori (‘Fondazione L. Valla’) 1981: pp. IX-XXXVII, 112-75, 320-83;
(b) Pindaro, Le Pitiche, introduzione, testo critico e traduzione di B. Gentili, Milano, Mondadori (‘Fondazione L. Valla’) 1995: pp. 283-305, 647-70 (introduzione e commento di P. Angeli Bernardini); o, in alternativa: Pindar, Pythian Eleven, ed. with Introduction, Translation, and Commentary by P.J. Finglass, Cambridge, Cambridge University Press 2007.
(2)
(a) F. Montanari, Introduzione a Omero. Con un’appendice su Esiodo, Roma, Ed. di Storia e Letteratura, 2013 (1992); oppure, a scelta: A. Ercolani, Omero, Roma, Carocci 2006: pp. 63-102, 125-96.
(b) A. Porro – W. Lapini, Letteratura greca, Bologna, Il Mulino 2017: pp. 1-404.

Studenti non frequentanti:
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare il programma sopra indicato con la lettura di:
R. Sevieri, “Un eroe in cerca d’identità: Oreste nella Pitica XI di Pindaro per Trasideo di Tebe”, Materiali e discussioni per l’analisi dei testi classici, 43, 1999: pp. 77-110.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Montanari, Franco Introduzione a Omero. Con un’appendice su Esiodo (Edizione 2) Sansoni 1997 88-383-1734-8 Anche l'ed. successiva: Roma, Ed. di Storia e Letteratura 2013. O, in alternativa: A. Ercolani, Omero, Roma, Carocci 2006: pp. 63-102, 125-96.
Pindaro Le Pitiche, Pindaro, a cura di B. Gentili: pp. 283-305, 647-70 Mondadori 1995 88-04-39143-X Le parti relative alla Pitica 11: testo, traduzione, introduzione e commento di P. Angeli Bernardini.
A. Porro - W. Lapini Letteratura greca Il Mulino 2017 978-88-15-27160-0
Omero Odissea, vol. I (libri I-IV), X-XXXVII, 112-75, 320-83 Mondadori (Collezione Valla) 1981
Pindarus Pythian Eleven, ed. P.J. Finglass (Edizione 1) Cambridge university Press 2007 978-0-521-88481-5

Modalità d'esame

Colloquio.
L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova orale volta a verificare:
1) L’acquisizione delle conoscenze di storia letteraria e dei testi primari in programma collocati nel loro contesto storico-culturale;
2) La capacità di comprensione e traduzione in italiano dei testi primari in lingua greca;
3) L’acquisizione di una metodologia critica appropriata all’analisi dei testi e dei contesti, con particolare attenzione rivolta all’aspetto linguistico e stilistico.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018