Storia del teatro e dello spettacolo (i) (2018/2019)

Codice insegnamento
4S01206
Docente
Nicola Pasqualicchio
Coordinatore
Nicola Pasqualicchio
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A dal 18-feb-2019 al 30-mar-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti metodi e strumenti di comprensione del teatro come fenomeno culturale e artistico e di lettura dell’evento spettacolare in riferimento alle linee evolutive della storia dello spettacolo e al contesto socio-culturale di riferimento. Per il superamento dell'esame agli studenti sarà richiesto di riconoscere il reciproco rapporto tra le diverse componenti dello spettacolo teatrale (testo, spazio, recitazione, scenografia, costume, luce, musica) e il differente peso che ciascuna di esse assume in relazione agli specifici periodi della storia del teatro approfonditi dal programma.

Programma

Forme e contesti dello spettacolo teatrale. Scopo del corso sarà quello di fornire agli studenti gli elementi basilari, storici e critici, di analisi dello spettacolo teatrale, in relazione al contesto sociale e culturale in cui esso di volta in volta prende vita, ai suoi destinatari, agli spazi in cui è allestito. A un livello più intrinseco, saranno esaminati i codici costitutivi della messa in scena (testuali, spaziali, attoriali, musicali, scenografico-costumistici, scenotecnici e luministici) nel loro reciproco rapporto e nel diverso peso loro attribuito in differenti situazioni storico-geografiche. L’analisi sarà centrata in particolare sulle seguenti tipologie spettacolari: tragedia greca, commedia rinascimentale italiana, tragedia elisabettiana, teatro francese dell'Ottocento, teatro di ricerca contemporaneo.
Oltre che sugli appunti delle lezioni, l'esame va preparato sul manuale "Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo ", a cura di Luigi Allegri, di cui è necessario studiare in modo puntuale e completo le seguenti parti: Spettacoli in Grecia (pp. 21-55); Il teatro del Cinquecento (pp. 99-127); La Commedia dell'Arte (pp. 129-157); Il teatro dell'Ottocento (pp. 201-235); Il Nuovo Teatro (pp. 273-284); Il teatro del XXI secolo (pp. 284-286); La fondazione del canone. La tragedia greca (pp. 336-342); La riscoperta della drammaturgia. Il ritorno del canone nel Classicismo rinascimentale, La nuova drammaturgia non canonica, Il dramma moderno (pp. 345-361); Lo spazio teatrale greco (pp. 373-376); Il Rinascimento: invenzioni e rinascite (pp. 85-390); L'Ottocento: il conflitto tra realtà e immaginario (pp. 399-408); Attori greci e latini (pp. 409-413); Il Rinascimento: l'attore interprete di un personaggio (pp. 415-417); Dall'artista romantico al Grande Attore al Mattatore (pp. 426-431); Il teatro greco (pp. 439-442); La corte cinquecentesca e secentesca, La Commedia dell'arte (pp. 445-448); L'Ottocento e la nascita della regia (pp. 455-457).
Gli studenti non frequentanti sostituiranno gli appunti delle lezioni con lo studio di tre capitoli a loro scelta dei cinque che compongono il libro "Il teatro e le arti. Un confronto tra linguaggi", a cura di Luigi Allegri.


Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Luigi Allegri ( a cura di) Il teatro e le arti. Un confronto tra linguaggi. (Edizione 1) Carocci 2017 9788843088225
Luigi Allegri (a cura di) Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità a oggi (Edizione 1) Carocci 2017 9788843088218

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018