Argomentazione, informazione e semiotica multimediale (m) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S02365
Crediti
12
Coordinatore
Ferdinando Luigi Marcolungo
Altri corsi di studio in cui è offerto
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO 6 M-FIL/01-FILOSOFIA TEORETICA Sem 1A, Sem 1B Ferdinando Luigi Marcolungo
SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO 6 L-LIN/01-GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA Sem 1A, Sem 1B Denis Delfitto

Obiettivi formativi

L’obiettivo di questo corso integrato è di familiarizzare i partecipanti con i modelli di analisi del significato e dell’argomentazione presupposti dalla comunicazione multimediale. Da una parte viene approfondito il nesso fra logica e argomentazione. Dall’altra viene discussa la relazione fra processi semiotici e sistemi cognitivi. In questo modo lo studente acquisisce le conoscenze teoriche richieste dall’analisi dei meccanismi di creazione del significato e di gestione dei processi di argomentazione e persuasione. L’approfondimento dei presupposti teorici (logici, cognitivi, semiotici) della comunicazione è sostenuto e arricchito da alcune esemplificazioni pratiche in riferimento ai nuovi media, con l’obiettivo di mettere i partecipanti nelle condizioni di applicare concretamente le conoscenze acquisite, e di mantenersi in una dinamica di apprendimento che permetta di proseguire nel tempo il proprio aggiornamento nel campo. MM: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) Questo corso costituisce un'introduzione ai modelli dell’argomentazione, con specifico riferimento alla comunicazione multimediale. Risultati attesi: - Adeguata conoscenza delle tecniche di argomentazione che contribuiscono all'efficacia persuasiva dei discorsi. - Familiarità con le regole logiche che garantiscono la correttezza formale del discorso e della comunicazione. -Consapevolezza delle caratteristiche specifiche della comunicazione multimediale. MM: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) Questo corso ha l’obiettivo di introdurre i partecipanti alla riflessione sulle proprietà dei processi di semiosi che caratterizzano il linguaggio umano e altri sistemi cognitivi. Lo studio teorico dei modi in cui si costituisce e si manifesta il significato rappresenta una parte importante delle competenze accademiche di futuri addetti ed esperti di comunicazione. Risultati attesi: - Conoscere l’interfaccia fra semiosi e processi cognitivi, le nozioni di linguaggio/mente e alcune analisi formali dell'uso del linguaggio nei contesti di comunicazione, con riferimento alle teorie neo-griceane e post-griceane del significato 'implicato'. - Affrontare l'analisi e la gestione dei processi linguistici, testuali e culturali alla base della creazione del significato e della interpretazione dei segni.

Programma

------------------------
MM: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO
------------------------
L'insegnamento si propone di chiarire la presenza di modelli argomentativi all'interno della comunicazione multimediale. A tale scopo riprende e applica alcuni momenti essenziali della logica classica e contemporanea e si sofferma su una rivisitazione articolata delle argomentazioni, con un'attenzione specifica al linguaggio multimediale della comunicazione pubblicitaria o istituzionale. L'attenzione ai processi comunicativi a livello multimediale verrà fatta oggetto di trattazione per comprendere le implicazioni semiotiche presenti nell'utilizzo dei nuovi media. Testi di riferimento: G. Boniolo-P. Vidali, Strumenti per ragionare. Le regole logiche, la pratica argomentativa, l'inferenza probabilistica. Ediz. mylab. Con eText. Con aggiornamento online. Pearson, Milano 2017. G. Cosenza, Introduzione alla semiotica dei nuovi media, Laterza, Roma-Bari 2014. Sul sito e-learning verranno indicati gli argomenti e ulteriori materiali di approfondimento.
------------------------
MM: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO
------------------------
Il corso sarà articolato in tre parti successive: (i) Proprietà formali dei processi di semiosi, discusse sulla base dei risultati delle ricerche su mente, coscienza, linguaggio e comunicazione nelle neuroscienze cognitive e nelle scienze umane; (ii) Determinanti cognitivi e sociali degli aspetti pragmatici del significato linguistico; (iii) Applicazioni testuali: il problema del libero arbitrio in una prospettiva interdisciplinare (analisi di alcuni testi letterari). Le parti (i) e (ii) saranno basate su didattica frontale e discussione seminariale. La parte (iii) comprenderà alcuni 'case studies' su cui i partecipanti saranno inviatati ad esercitare le loro capacità di riflessione critica in interazione col docente.

Modalità d'esame

------------------------
MM: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO
------------------------
Modalità didattiche Le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate dapprima a una ripresa di alcune nozioni di logica, sia classica che contemporanea; di qui si affrontano con una certa ampiezza le figure dell'argomentazione, con attenzione al loro utilizzo nel linguaggio multimediale; a questo scopo si farà riferimento anche ad esempi concreti di comunicazione pubblicitaria o istituzionale. Si affronterà da ultimo il rapporto tra i nuovi media, la semiotica e la struttura argomentativa. Ogni lezione è registrata in formato WMA e verrà puntualmente caricata sulla piattaforma e-learning dell’Ateneo, così da agevolare lo studio/ripasso sia agli studenti frequentanti, sia a chi non potesse frequentare. Durante tutto l’anno accademico è inoltre disponibile il servizio di ricevimento individuale presso lo studio del docente, negli orari indicati sulle pagine web e prontamente aggiornati.
 Modalità d'esame L’accertamento dei risultati di apprendimento dei concetti fondamentali e dei nuclei problematici relativi affrontati avverrà mediante una prova scritta, a domande chiuse ed aperte, oppure, a scelta, mediante un colloquio orale. Prima della prova scritta o orale lo studente dovrà presentare un'esercitazione scritta per un massimo di sei cartelle (massimo 15000 battute spazi compresi), nella quale commenterà due spot pubblicitari, evidenziando la logica argomentativa e l'utilizzo degli strumenti multimediali. La votazione è espressa in trentesimi. Le modalità d’esame sono identiche per studenti frequentanti e non frequentanti.
------------------------
MM: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO
------------------------

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
G. Cosenza Introduzione alla semiotica dei nuovi media Laterza, Roma-Bari 2014
G. Boniolo-P. Vidali Strumenti per ragionare. Le regole logiche, la pratica argomentativa, l'inferenza probabilistica (Edizione 3) Pearson, Milano 2017 9788891903341
Betty J. Birner Introduction to Pragmatics Wiley-Blackwell 2013
Ugo Volli Manuale di semiotica Editori Laterza 2005