Storia della lingua italiana (p) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S000914
Docente
Alessandra Zangrandi
Coordinatore
Alessandra Zangrandi
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem 1B dal 11-nov-2019 al 11-gen-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento mira a potenziare le conoscenze relative all’italiano letterario attraverso la lettura e analisi di testi poetici opportunamente scelti degli autori che, attraverso le loro opere, hanno contribuito alla formazione ed evoluzione della lingua italiana. I risultati di apprendimento attesi sono:
CONOSCENZE:
· nascita e sviluppo della lingua italiana dalle origini alla contemporaneità;
· evoluzione dell’italiano letterario;
· principali istituti metrici e stilistici a partire dai testi poetici analizzati;
· diverse metodologie di analisi del testo poetico.
ABILITÀ:
· riconoscere i tratti di continuità e discontinuità nella lingua della poesia italiana dalle origini alla contemporaneità;
· valutare gli aspetti linguistici, stilistici e metrici in testi poetici di autori diversi in prospettiva diacronica;
· interpretare autonomamente un testo poetico a partire dall’analisi linguistica e stilistica;
· formulare valutazioni e giudizi, motivandoli con le opportune argomentazioni.

Programma

L’insegnamento si articola in due parti:
1) studio dei fondamenti linguistici e stilistici della lingua poetica italiana nella sua evoluzione diacronica dalle origini al Novecento (testi a) e b) indicati in bibliografia)
2) analisi di testi poetici esemplari dalle origini al Novecento (testo c) della bibliografia). Autori significativi: Dante, Petrarca, Boiardo, Della Casa, Tasso, Marino, Manzoni, Leopardi, Pascoli, d’Annunzio, Montale, Sereni. (L’elenco è indicativo e verrà rimodulato durante il corso).
I non frequentanti integrano il programma con il testo indicato alla lettera d) della bibliografia.

Bibliografia di riferimento:
a) Luca Serianni, Lirica, in Storia dell’italiano scritto. I. La poesia, a cura di Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin, Roma, Carocci 2014, pp. 27-84.
b) Sergio Bozzola, La crisi della lingua poetica tradizionale, in Storia dell’italiano scritto. I. La poesia, a cura di Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin, Roma, Carocci 2014, pp. 353-402.
c) Pier Vincenzo Mengaldo, Attraverso la poesia italiana. Analisi di testi esemplari, Roma, Carocci 2008 (o edizioni successive).
d) Paolo Zublena, Dopo la lirica, in Storia dell’italiano scritto. I. La poesia, a cura di Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin, Roma, Carocci 2014, pp. 403-452 (SOLO per i non frequentanti).

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Pier Vincenzo Mengaldo Attraverso la poesia italiana. Analisi di testi esemplari Carocci 2008 978-88-430-4630-0
Sergio Bozzola La crisi della lingua poetica tradizionale (in Storia dell'italiano scritto. I. La poesia, a cura di G. Antonelli, M. Motolese, L. Tomasin, pp. 353-402) Carocci 2014 978-88-430-7195-1
Luca Serianni Lirica (in Storia dell'italiano scritto. I. La poesia, a cura di G. Antonelli, M. Motoloese, L. Tomasin, pp. 27-78) Carocci 2014 978-88-430-7195-1

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma di colloquio ed è inteso ad accertare le conoscenze relative agli argomenti trattati durante il corso; una domanda riguarda uno dei testi analizzati a lezione.
Preliminarmente al colloquio ogni studente deve inviare alla docente un breve elaborato di analisi e interpretazione di un testo poetico: all’inizio del corso la docente fornirà l’elenco dei testi poetici tra cui scegliere e ulteriori indicazioni sulle modalità di presentazione dell’elaborato.