Ricerche storiche e archeologiche in Anatolia centrale (continuazione, anno 2005)

Starting date
July 1, 2005
Duration (months)
4
Departments
Culture and Civilisation
Managers or local contacts
Ponchia Simonetta

Si propone la continuazione della ricerca storico archeologica nella zona di Yozgat in Turchia, iniziata nel 2004. I siti di interesse archeologico nell’area distano mediamente ca. 20 km. dalla capitale ittita (Hattusa), disponendosi lungo i percorsi che da essa si dipartivano in diverse direzioni. Lo studio di tale zona, a tutt’oggi esplorata solo in via estremamente preliminare, offre la possibilità di colmare una grave lacuna nella conoscenza delle aree centrali dell'impero ittita, contribuendo in particolare a chiarire le dinamiche politiche ed economiche che caratterizzarono la fase storica nota come “età internazionale” (secc. XVI-XIII a.C.) in cui si fronteggiarono i regni di Mittani, Ittiti, Egiziani, Assiri, Babilonesi, per il controllo dell'area siro-palestinese e delle rotte commerciali che si estendevano a tutto il Mediterraneo orientale. Uno degli obiettivi primari del progetto è dunque quello di contribuire in modo determinante allo studio di questa fase storica, delle vicende che la caratterizzarono, ma soprattutto dei suoi centri urbani e del loro impianto urbanistico complessivo, della gestione del territorio, dei suoi itinerari.
Il progetto di studio varato nel 2004 prevede la cooperazione degli atenei di Trieste, Udine e Klagenfurt. Durante la campagna condotta congiuntamente dalle quattro Università nell'estate 2004, è stata effettuata la ricognizione di una serie di siti nell'ambito della vasta provincia di Yozgat e uno studio preliminare della ceramica ivi rinvenuta, con lo scopo di definire un quadro più ampio della storia insediamentale dell'area e dei suoi rapporti con le aree vicine. I risultati sono stati presentati in occasione di due convegni tenutisi rispettivamente a udine (autunno 2004) e ad Antalkya (Turchia – primavera 2005).
Per il 2005 è stata programmata una seconda campagna, che verrà effettuata in Agosto, per completare la ricognizione di superficie su tutto il territorio della provincia di Yozgat e l’avvio dell'indagine archeologica su uno dei siti esplorati. Si procederà alla rilevazione topografica, per giungere così a completare una prima definizione complessiva del territorio e degli elementi che caratterizzano i diversi insediamenti dal punto di vista funzionale e cronologico. Tale fase della ricerca ha due finalità: fornire una prima serie di dati utili a ricostruire il sistema di relazioni e di funzionamento dell'intera area in diversi periodi; consentire in particolare l'individuazione delle aree ove, in base ai reperti diagnostici rinvenuti in superficie, risultino attestate le fasi di espansione in area Anatolica dei commerci paleo-assiri, di fioritura dell’impero ittita, di formazione del regno frigio. Si procederà quindi a programmare, per le campagne successive, i criteri e le modalità di realizzazione delle indagini geo-morfologiche, paleobotaniche, palezoologiche e palinologiche che hanno funzione fondamentale nella ricostruzione complessiva del paleo-ambiente, dall'altro alla messa a punto di sistematiche campagne di scavo su uno dei siti censiti, che si svolgeranno presumibilmente a partire dal 2006. Già nella campagna preliminare del 2004 si è peraltro individuato un sito, Yassýhüyük, che, per la sua appartenenza alla fase imperiale ittita evidente dai reperti di superficie, appare corrispondere agli obiettivi di indagine storico-archeologica prefissati. Per la sua vicinanza alla capitale ittita, le dimensioni, che ne suggeriscono il ruolo di centro satellite della capitale, il contesto archeologicamente indisturbato, potrebbe infatti consentire di reperire fondamentali dati di supporto, in particolare per la sequenza ceramica, a quelli noti da Hattusa stessa.
Si continuerà parallelamente lo studio delle fonti epigrafiche e dei dati di confronto per definire il quadro storico generale.

Sponsors:

Funds: assigned and managed by the department

Project participants

Marta Luciani
Simonetta Ponchia
Associate Professor

Activities

Research facilities