«Chartae Vulgares Antiquiores». Atlante paleografico-linguistico dei più antichi testi italoromanzi

Data inizio
1 dicembre 2012
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Bassetti Massimiliano

Il progetto di ricerca intende descrivere e interpretare, sotto l'aspetto della storia della lingua e della scrittura, la fase del primo formarsi di una tradizione scrittoria del volgare in area italoromanza tramite un'opera di censimento, catalogazione, riproduzione, edizione e commento delle testimonianze scritte più antiche di ogni regione, limitandosi alle scritture schiettamente volgari ed escludendo per il momento i documenti ricchi di volgarismi ma complessivamente latini, che potranno essere presi in considerazione in una fase successiva della ricerca.
Ci si propone dunque di riconsiderare ciascuno dei più antichi testi volgari delle varie regioni d’Italia nella sua singolarità e specificità, approfondendone lo studio sotto il profilo storico, paleografico, filologico e linguistico: a tal fine si dovranno far interagire su ogni documento le competenze di studiosi di diversa formazione disciplinare.


 Descrizione degli obiettivi del progetto di ricerca che si propone:
(1) regesto sistematico, regione per regione, dei testi noti; (2) sistematico censimento, attraverso campagne di ricerca presso archivi e biblioteche, di nuovi testi rispondenti al canone editoriale; (3) descrizione dei singoli documenti sotto il profilo storico, paleografico, diplomatistico, linguistico e filologico; (4) riproduzione fotografica digitale dei testi ad altissima risoluzione; (5) edizione in formato tradizionale (librario) e telematico (sito web) dei risultati della ricerca, che verranno pubblicati in fascicoli.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Massimiliano Bassetti
Professore associato

Attività

Strutture