Miti, errori e false credenze nell’arte contemporanea

Data inizio
15 ottobre 2012
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Culture e Civiltà
Responsabili (o referenti locali)
Pasini Roberto

Il progetto intende esaminare alcuni nodi dell’arte contemporanea per scioglierli fornendo chiarezza là dove è carente. Si divide in tre ambiti: i miti, in particolare il mito dell’artista, il mito del critico, il mito del manager; gli errori, con riferimento all’attribuzione di qualifiche storico-temporali o di appartenenza a situazioni per determinati artisti, o anche distinzioni epocali che non sempre risultano corrette; le false credenze, che riguardano il rapporto fra valore commerciale e valore artistico e altri aspetti inerenti le opere d’arte.
Obiettivi: progetto ha il fine di chiarire e correggere specifiche inesattezze che ancora inficiano la corretta comprensione di alcuni fenomeni dell’arte contemporanea.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Attività

Strutture