Storia della tradizione classica BC (i) (2008/2009)

Orario lezioni

Obiettivi formativi

il corso si propone di avviare alla conoscenza e alla comprensione dei rapporti forti e ineludibili fra antichità classica e modernità.

Programma

Prerequisiti: una minima conoscenza del mondo classico. Auspicabile la conoscenza, se non del
greco, almeno del latino.

Contenuto del corso: Dioniso a Vienna

Testi di riferimento:
Euripide, Baccanti, a cura di G.Guidorizzi (Marsilio)
Euripide, Elena, Variazioni sul mito, a cura di F. Donadi, Venezia (Marsilio)
Aristotele, Poetica (parti) (edizioni BUR, a cura di D.Lanza, o Laterza, a cura di G. Paduano)
F. Nietzsche, La nascita della tragedia, cura di V. Vitiello, E. Fagioli, Milano 2008 (Bruno Mondadori)
G. Ugolini, Guida alla lettura della nascita della tragedia di Nietzsche, Bari 2007 (Laterza)
C. E, Schorske, Vienna fin du siècle, Milano 1981 ss.(Bompiani)
F.Werfel, Nel crepuscolo di un mondo (prologo: L'impero austriaco (saggio)), qualunque ed.
E. M. Remarque, niente di nuovo sul fronte occidentale (qualsiasi ed.)
Jensen, Gradiva (con il saggio di Freud), qualsiasi ed.
O. Rank Il doppio, Milano 2001 (SE)
Gustav Klimt, E. Schiele, qualsiasi edizione illustrata.

Avvertenza: trattasi di una bibliografia puramente indicativa. Il programma analitico e definitivo verrà dato, al solito, nel corso delle lezioni, appeso alla porta del mio studio, e divulgato in rete.

Modalità d'esame

colloquio