Economia dei beni artistico-culturali (i) (2008/2009)

Codice insegnamento
4S02132
Docente
Cristina Spiller
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Secondo semestre dal 23-feb-2009 al 30-mag-2009.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire degli elementi basilari per affrontare la dimensione economica più significativa connessa al comparto dei beni artistico-culturali, dal momento che l’arte, nella sua variegata tipologia, presenta innumerevoli riflessi economici. Tuttavia mentre gli aspetti economici dell’arte sono analizzabili attraverso le categorie tipiche dell’economia, quali prezzo, qualità, quantità, domanda, offerta….l’analisi dei fenomeni artistici impone una distinta categoria poiché il valore del bene artistico culturale non sempre è legato a quello economico.

Programma

Prerequisiti: non sono richiesti.

Contenuto del corso:
Elementi introduttivi: I presupposti dell’economia dell’arte. La cultura e il turismo. Luci e ombre dell’attività turistica.
Beni e bisogni: la tipologia dei beni e bisogni. Il rilievo delle abitudini. Il concetto di utilità. La rendita del consumatore. Le esternalità sociali. Il ruolo della domanda e dell’offerta; l’individuazione di alcuni singolari effetti.
Arte e mercato: gli “attori” della produzione e del consumo artistico-culturale; opere d’arte e beni culturali; manifestazioni dal vivo; il Baumol’s Disease; il valore delle opere d’arte; criteri di valutazione; il discusso ruolo dell’investimento in arte.
Strategie e strumenti d’intervento: Cenni sulle misure di conservazione e di valorizzazione; le politiche d’intervento pubblico; donazioni e mecenatismo; sponsorizzazioni nell’arte e nella cultura.

Testi di riferimento: Nardi Spiller C., Incontro con l’economia dell’arte, Torino Giappichelli, 2005. Mankiw N.G., Principi di economia, Bologna, Zanichelli. Sirchia G., La valutazione economica dei beni culturali, Roma, Carocci Editore, 2000;

Gli studenti che frequentano il corso possono, al fine di sostenere l’esame, avvalersi degli appunti presi a lezione, integrabili, per determinati argomenti, con materiale distribuito in fotocopie da parte della docente.

Metodi didattici lezioni frontali, lucidi, fotocopie ed eventuali tesine.

Modalità d'esame

Orale