Letteratura italiana BC (i+p) (2009/2010)

Codice insegnamento
4S02112
Docente
Mario Allegri
Coordinatore
Mario Allegri
crediti
12
Settore disciplinare
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 22-feb-2010 al 5-giu-2010.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Approfondimento della storia della letteratura italiana di fine Ottocento e primo Novecento, con lettura e analisi dei testi più significativi

Programma

Prerequisiti: Conoscenza approfondita della storia e della letteratura italiane ed europee dell’Ottocento e del primo Novecento

Contenuto del corso: Donne d’autore: figure femminili nella letteratura di fine Ottocento e primo Novecento.

Lettura e analisi critica dei seguenti testi (con biobibliografia degli autori):

La traviata (libretto di Francesco Maria Piave per l’omonima opera di Giuseppe Verdi); Gustave Flaubert, Madame Bovary; Giovanni Verga, Eva e Storia d’una capinera; Antonio Fogazzaro, Malombra; Neera [Anna Zuccari], Teresa; Gabriele D’Annunzio, L’innocente; Italo Svevo, Senilità; Luigi Pirandello, L’esclusa; Sibilla Aleramo, Una donna.

All’esame lo studente dovrà inoltre dare prova di conoscere dettagliatamente gli autori (con biografia e opere), le riviste, i fenomeni e gli indirizzi letterari sotto indicati (da studiare su un buon manuale delle scuole superiori. Si consiglia Alberto Asor Rosa, Storia europea della letteratura italiana, Torino, Einaudi, 2009):

Vincenzo Monti, Carlo Porta, Ugo Foscolo, Alessandro Manzoni, Giacomo Leopardi, Niccolò Tommaseo, Giovanni Prati, Ippolito Nievo, Luigi Capuana, Carlo Dossi, Federico De Roberto, Francesco De Sanctis, Giosue Carducci, Giovanni Pascoli, Edmondo De Amicis, Carlo Collodi; il romanzo storico, la narrativa campagnola, la Scapigliatura, il Positivismo, il Verismo, il Decadentismo; le riviste “L’Antologia”, “La Biblioteca Italiana”, “La Rivista Europea”, “Il Politecnico”, “Il Crepuscolo”, “Il Leonardo”, “Hermes”, “Il Regno”, “La Critica”, “La Voce”, “Lacerba”.

Testi di riferimento:
Appunti dalle lezioni. I testi andranno letti in edizioni attendibili, e non d’accatto, fornite di cenni critici introduttivi e bibliografici. Edizioni consigliate: Einaudi, Mondadori, Garzanti, Mursia, Feltrinelli, da integrare con le schede critiche su tutti gli autori indicati contenute, ad esempio, nel Dizionario critico della letteratura italiana, a cura di Vittore Branca, Torino, Utet (disponibile in ogni biblioteca).

Letture integrative per tutti i non frequentanti:
- Thomas Pavel, Il romanzo alla ricerca di se stesso, in Franco Moretti (a cura di), Il romanzo. Vol. II. Le forme, Torino, Einaudi, 2002 (da p. 35 a p. 63)
- Alberto Asor Rosa, La storia del “romanzo italiano”? Naturalmente una storia “anomala”, in Franco Moretti (a cura di), Il romanzo. Vol. III. Storia e geografia, Torino, Einaudi, 2002 (da p. 255 a p. 287)
- Marina Zancan, Il doppio itinerario della scrittura, Torino, Einaudi, 1998

Questi testi si trovano nella Biblioteca di Dipartimento, in Biblioteca Frinzi e, in genere, nelle più importanti biblioteche comunali.

Metodi didattici: lezioni frontali

Solo in casi autenticamente disperati il docente darà informazioni per telefono e per e-mail, poiché il programma d’esame, la bibliografia necessaria per sostenerlo o le più disparate integrazioni, l’orario di ricevimento, l’orario degli appelli d’esame per tutto il 2010 sono visionabili negli Avvisi agli studenti e sulla porta dello studio.
Non si tratta, da parte del docente, di scortesia o di mancanza di disponibilità. Si tratta, semmai, di interrompere una pessima e pigra abitudine che obbliga il docente ad ore settimanali di scrittura in internet.

Modalità d'esame

Prova scritta