Letteratura latina (m) (2009/2010)

Codice insegnamento
4S02268
Docente
Alberto Cavarzere
Coordinatore
Alberto Cavarzere
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I semestre dal 28-set-2009 al 16-gen-2010.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

l’insegnamento si propone di perfezionare le capacità di traduzione, di analisi grammaticale, stilistica, storico-letteraria e di comprensione delle dinamiche comunicative di testi rappresentativi dei generi letterari più importanti della letteratura latina; inoltre di avviare gli studenti a un approccio filologico a tali testi.

Programma

Prerequisiti: conoscenze progredite della lingua latina.

Contenuto del corso: La teoria della pronuntiatio in Quintiliano (inst. 11,3).

Testi di riferimento:
- Marco Fabio Quintiliano, La formazione dell’oratore. Volume III, a cura di C.M. Calcante, Milano, Rizzoli (BUR), 1997 (traduzione e commento del capitolo 11,3);
- Cicerone, Dell’oratore, con un saggio introduttivo di E. Narducci, Milano, Rizzoli (BUR), 1994 (traduzione e commento del libro III);
- A. Lunelli (cur.), La lingua poetica latina, Bologna, Pàtron, 1974 (o ed. successiva): un saggio a scelta.
Allo studio domestico saranno affidate le seguente opere:
- A. Traina, Comoedia. Antologia della palliata, Padova, CEDAM, 20005;
- Seneca, L’apoteosi negata (Apokolokyntosis), a cura di R. Roncali, Venezia, Marsilio, 1989.

Metodi didattici: lezioni frontali

Modalità d'esame

Modalità di valutazione: l’esame consiste in un colloquio orale condotto direttamente sui testi latini.

NB. È obbligatorio superare la prova scritta di traduzione dal latino prima della registrazione di qualsiasi esame del settore L-FIL-LET/04 (Letteratura latina, Grammatica latina, Storia della lingua latina) che consenta di arrivare al totale dei 24 crediti nel settore necessari per l’accesso all’insegnamento nelle classi concorsuali 51/A e 52/A. Tale prova scritta è propedeutica all’esame suddetto e quindi non fa media e non dà luogo a crediti.