Argomentazione, informazione e semiotica multimediale (m) (2010/2011)

Codice insegnamento
4S02365
Crediti
12
Coordinatore
Ferdinando Luigi Marcolungo
Altri corsi di studio in cui è offerto
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO 6 M-FIL/01-FILOSOFIA TEORETICA Secondo semestre Ferdinando Luigi Marcolungo
SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO 6 L-LIN/01-GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA Primo semestre Denis Delfitto

Obiettivi formativi

Modulo: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO
-------
introdurre ai modelli dell’argomentazione con specifico riferimento alla comunicazione multimediale.


Modulo: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO
-------
Questo corso ha l’obiettivo di introdurre i partecipanti alla riflessione sulle proprietà dei processi di semiosi che caratterizzano il linguaggio umano e alcuni linguaggi artificiali. Verranno discussi, in particolare, l’interfaccia fra semiosi e processi cognitivi, la nozioni di linguaggio/mente, la teoria computazionale della mente e la relazione fra grammatica e significato, in prospettiva semiotica e cognitiva.

Programma

Modulo: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO
-------
Prerequisiti: conoscenze elementari di filosofia della comunicazione.

Contenuto del corso: I modelli argomentativi di fronte alla sfida della complessità: i processi comunicativi a livello multimediale.

Testi di riferimento:
G. Boniolo-P. Vidali, Strumenti per ragionare, Bruno Mondadori, Milano 2002.
G. Cosenza, Semiotica dei nuovi media, Laterza, Roma-Bari 2008.
Sul sito verranno indicati gli argomenti e ulteriori materiali di approfondimento.

Metodi didattici: lezioni e approfondimenti seminariali.


Modulo: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO
-------
Prerequisiti: I partecipanti debbono aver seguito un corso introduttivo di filosofia del linguaggio o corso dichiarato equipollente.

Contenuto del corso: (i) Proprietà formali dei processi di semiosi. Linguaggio e mente in prospettiva semiotica. Lineamenti di semiotica testuale ed esempi di applicazione a testi letterari (Flaubert e Proust); (ii) La relazione fra grammatica e significato: alcuni ‘case studies’.

Testi di riferimento:
U. VOLLI, Manuale di semiotica, Roma-Bari, Editori Laterza.

D. DELFITTO & R. ZAMPARELLI, Le strutture del significato, Bologna, Il Mulino.

Metodi didattici: Lezioni frontali ed esercitazioni seminariali

Modalità d'esame

Modulo: ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO
-------
prova scritta, a domande chiuse ed aperte, oppure, a scelta, colloquio orale.


Modulo: SEMIOTICA MULTIMEDIALE (M) I MODULO
-------
Esame orale