Introduzione allo studio della storia e del territorio (2011/2012)

Codice insegnamento
4S000909
Crediti
12
Coordinatore
Alessandro Pastore
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA STORIA (I) 6 M-STO/02-STORIA MODERNA II semestre Alessandro Pastore
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL TERRITORIO (I) 6 M-GGR/01-GEOGRAFIA II semestre Sandra Vantini

Obiettivi formativi

Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA STORIA (I)
-------
A) introduzione al processo di costruzione della conoscenza storica;
B) capacità di lettura e di comprensione dei testi storici.


Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL TERRITORIO (I)
-------
Il corso si propone di fornire la conoscenza dei concetti di base e degli strumenti di studio della Geografia propedeutici alla comprensione dei problemi del mondo contemporaneo e finalizzati allo sbocco professionale nel settore della formazione.

Programma

Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA STORIA (I)
-------
Prerequisiti: una prima informazione, acquisita a livello scolastico, dei lineamenti essenziali della storia moderna e la consapevolezza della cronologia di base.

Contenuto del corso:
A) Introduzione allo studio della storia: la pluralità delle fonti; la critica della informazioni; le tecniche della ricerca; spazio, tempo e storia; l’elaborazione del discorso storico.
B) Rassegna di temi e problemi della ricerca storica sulla base di alcune importanti monografie selezionate e discusse a lezione.

Testi di riferimento:
Per la preparazione occorre selezionare un testo del gruppo A e uno del gruppo B del seguente elenco:

Gruppo A:
M. Baxandall, Pittura ed esperienza sociale nell’Italia del Quattrocento, Torino, Einaudi, 1978 (ristampa 2002).
C. Ginzburg, I benandanti. Stregoneria e culti agrari fra Cinquecento e Seicento, Torino, Einaudi, 1966 (ristampa 2002).
S. Luzzatto (a cura di), Prima lezione di metodo storico, Roma – Bari, Laterza, 2010
E. Power, Vita nel Medioevo, Torino, Einaudi, 1966 (ristampa 1999).

Gruppo B:
A.M. Banti, La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell'Italia unita, Torino, Einaudi, 2000 (ristampa 2011).
F. Chabod, L’Italia contemporanea (1918-1948), Torino, Einaudi,1961 (ristampa 2002).
E.J. Hobsbawn, T. Ranger (a cura di), L’invenzione della tradizione, Torino, Einaudi, 1987 (ristampa 2002).
S. Luzzatto, Il corpo del duce, Torino, Einaudi, 1998 (ristampa 2011).
A. Portelli, L’ordine è stato eseguito: Roma, le fosse ardeatine, la memoria, Roma, Donzelli, 1999 (ristampa 2005).

N.B. Eventuali altre indicazioni bibliografiche verranno segnalate all’inizio del corso.

Metodi didattici: lezioni frontali ed eventuali esercitazioni.


Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL TERRITORIO (I)
-------
Prerequisiti: Gli studenti dovrebbero aver già acquisito, al liceo, la conoscenza dei seguenti argomenti: La Terra come pianeta (forma, dimensioni e movimenti della Terra). L' atmosfera (composizione, suddivisione, caratteristiche) e il clima e i suoi elementi (radiazione solare e temperatura, pressione e circolazione atmosferica, umidità e precipitazioni), variazioni (fattori) e classificazione dei climi. L'idrosfera (mari e oceani, movimenti del mare, acque continentali). La litosfera ( distribuzione delle masse continentali e degli oceani, teoria della tettonica a zolle, grandi strutture orografiche, vulcani e sismi).Tali conoscenze di base fanno parte del programma d’esame, rivolto a far conseguire una adeguata preparazione per la formazione professionale (insegnamento).

Contenuto del corso: Oggetto di studio e metodo della Geografia. Le partizioni della Geografia. Gli strumenti del geografo. Il mondo e i suoi problemi.

Testi di riferimento:
Obbligatori per tutti:
A. FREMONT, Vi piace la geografia? (a cura di D. Gavinelli), Roma, Carrocci, 2009.
A. MACCHIA, Il mondo e i suoi paesi. La Geografia del Pianeta a inizio XXI secolo, Bologna, Pàtron 2010.
Per la preparazione si consiglia inoltre un buon manuale di Scienze della Terra della scuola media superiore, suggerendo a chi non avesse già studiato gli elementi di base della geografia fisica: LUPIA PALMIERI E., Il globo terrestre e la sua evoluzione, Bologna, Zanichelli, 2000 .

Metodi didattici: Il corso prevede lezioni frontali in aula con proiezioni di slides.

Modalità d'esame

Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA STORIA (I)
-------
discussione orale dei due testi scelti (oltre ad un’informazione generale del contenuto delle lezioni).


Modulo: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL TERRITORIO (I)
-------
Esame frontale. Per gli studenti frequentanti prova scritta opzionale (in itinere ) sulle conoscenze di base di geografia fisica e cartografia