Sociologia del libro e della cronaca giornalistica (m) (2014/2015)

Codice insegnamento
4S02369
Docente
Lorenzo Reggiani
Coordinatore
Lorenzo Reggiani
crediti
6
Settore disciplinare
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
semestrino IA, Semestrino IB

Orario lezioni

semestrino IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 10.10 - 11.50 lezione Aula T.4  
venerdì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.1  
Semestrino IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
venerdì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.1  

Obiettivi formativi

Conoscenza dell'universo giornalistico: la teoria e soprattutto la tecnica, dall'organizzazione di un giornale ai diversi tipi di giornalismo, con particolare attenzione alla cronaca. Informazione sul mondo dell’editoria libraria e sui suoi cambiamenti determinati dall’èra digitale.

Programma

Prerequisiti: Lettura abituale di un quotidiano, nazionale o locale, e vision di alcuni notiziari televisivi. Interesse per la lettura in generale e per quella dei libri in particolare.

Contenuto del corso:
La notizia: cos'è, come nasce, come si valorizza, come si nasconde; le fonti e l'occhio del cronista; l'uso delle foto in cronaca; i tempi e i luoghi di lavoro; giornalismo e giornalismi; i nuovi orizzonti dell'informazione; l’ampliamento del campo giornalistico.
Il percorso del libro e il suo processo di comunicazione fino al nuovo capitolo aperto dalle tecnologie digitali.

Testi di riferimento:
C. Sorrentino, “Il giornalismo. Che cos'è e come funziona”, Carocci, 2002; G. Faustini, “Le tecniche del linguaggio giornalistico”, Carocci, 2001.
Gino Roncaglia, “La quarta rivoluzione- Sei lezioni sul futuro del libro”, Laterza 2010; Michele Rak (a cura di), “Comunicare con il libro”, Mondadori Università 2011; Gian Arturo Ferrari, “Libro”, Bollati Boringhieri 2014.
Altri testi su argomenti specifici trattati nel corso saranno comunicati durante le lezioni.

Metodi didattici: Lezioni teoriche con spunti per interventi degli studenti.

Modalità d'esame

Scritta, con svolgimento di temi e tracce indicati.