Storia della filosofia medievale (2014/2015)

Codice insegnamento
4S003226
Docente
Irene Giuseppina Zavattero
Coordinatore
Irene Giuseppina Zavattero
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/08 - STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I semestre sede Trento dal 15-set-2014 al 23-dic-2014.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

NOTA BENE: L'insegnamento sarà erogato esclusivamente presso l'Università degli studi di Trento Avvicinare gli studenti, mediante l’analisi diretta dei testi, ad uno dei principali dibattiti della scolastica, quello dei rapporti gerarchici fra volontà e ragione nella determinazione dell’agire pratico.

Programma

Contenuti: “La dottrina della libertà nel XIII secolo”
Il corso prenderà in esame uno dei grandi dibattiti che hanno animato la filosofia del XIII secolo ovvero la concezione della libertà nei suoi rapporti con le due facoltà dell’anima, l’intelletto e la volontà. Discutere del primato di una delle due facoltà sull’altra significa anche domandarsi se la libertà derivi dal possesso della ragione che consente di assumere decisioni responsabili oppure derivi dalla possibilità di scegliere, grazie alla facoltà della volontà, anche in opposizione al giudizio razionale. Sostenitore di questa seconda posizione fu Enrico di Gand che approfondì le tendenze volontaristiche del pensiero agostiniano e il fondamento filosofico della libertà della volontà. Al contrario, il suo diretto interlocutore, Goffredo di Fontaines, radicalizzò l’intellettualismo di Tommaso e situò la libertà umana nella capacità della ragione pratica di formulare giudizi. L’acceso dibattito che si sviluppa negli ultimi decenni del XIII secolo fra questi due autori mette a confronto due visioni antropologiche opposte ispirate a tradizioni di pensiero diverse (rispettivamente l’agostinismo e l’aristotelismo), ma accomunate dalla conoscenza approfondita dell’Ethica Nicomachea di Aristotele con la quale anche Enrico di Gand si misura tentando di raggiungere un difficile equilibrio fra tradizione agostiniana e innovazione aristotelica.

Metodi Didattici: Lezioni frontali e seminari.


Altre Informazioni: Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente.

Testi:
Programma per gli studenti FREQUENTANTI che NON hanno tenuto una relazione:
1) Lettura e commento dei quodlibeta di Enrico di Gand (quod. I, q. 14 e q. 17) e di Goffredo di Fontaines (brani tratti da quod. VI, q. 10 [frammenti] e quod. VIII, q. 16) e dei testi analizzati a lezione.
2) G. Alliney, Introduzione, in Id., Il nodo nel giunco. Le questioni sulla libertà di Enrico di Gand, Bari, Edizioni di pagina 2009, pp. 7-108.
3) G. Alliney, La chimera e il girarrosto. Per una storia della libertà, in Claudio Tugnoli (a cura di), Libero arbitrio. Teorie e prassi della libertà, Napoli, Liguori, 2014, pp. 183-229.
4) P. Porro, Trasformazioni medievali della libertà/1. Alla ricerca di una definizione del libero arbitrio (cap. 7); /2. Libertà e determinismo nei dibattiti scolastici (cap. 8), in M. De Caro, M. Mori, E. Spinelli (a cura di ), Libero arbitrio. Storia di una controversia filosofica, Roma, Carocci, 2014, pp. 171-221.

Programma per gli studenti FREQUENTANTI che hanno tenuto una relazione:
1) Lettura e commento dei quodlibeta di Enrico di Gand (quod. I, q. 14 e q. 17) e di Goffredo di Fontaines (brani tratti da quod. VI, q. 10 [frammenti] e quod. VIII, q. 16) e dei testi analizzati a lezione.
2) G. Alliney, Introduzione, in Id., Il nodo nel giunco. Le questioni sulla libertà di Enrico di Gand, Bari, Edizioni di pagina 2009, pp. 7-108.

Programma per gli studenti NON FREQUENTANTI (si prega di prendere contatto con la docente)
1) Lettura e commento dei quodlibeta di Enrico di Gand (quod. I, q. 14, q. 15, q. 16 e q. 17) e di Goffredo di Fontaines (brani tratti da quod. VI, q. 10 [frammenti] e quod. VIII, q. 16 --> vedere in Didattica on line o chiedere alla docente).
2) G. Alliney, Introduzione, in Id., Il nodo nel giunco. Le questioni sulla libertà di Enrico di Gand, Bari, Edizioni di pagina 2009, pp. 7-108.
3) G. Alliney, La chimera e il girarrosto. Per una storia della libertà, in Claudio Tugnoli (a cura di), Libero arbitrio. Teorie e prassi della libertà, Napoli, Liguori, 2014, pp. 183-229.
4) P. Porro, Trasformazioni medievali della libertà/1. Alla ricerca di una definizione del libero arbitrio (cap. 7); /2. Libertà e determinismo nei dibattiti scolastici (cap. 8), in M. De Caro, M. Mori, E. Spinelli (a cura di ), Libero arbitrio. Storia di una controversia filosofica, Roma, Carocci, 2014, pp. 171-221.
5) Guido Alliney, L’acrasia nel pensiero di Enrico di Gand, in Universalità della ragione. Pluralità delle filosofie nel Medioevo, Palermo, Officina di Studi Medievali, 2012, II, pp. 401-410;
6) P. Donini, Incontinenza e sillogismo pratico nell’Etica Nicomachea, «Rivista critica di storia della filosofia» 31 (1977), pp. 174-194

Modalità d'esame

Esame orale.