Letterature comparate (p) (2015/2016)

Codice insegnamento
4S01400
Docente
Matteo Rima
Coordinatore
Matteo Rima
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Semestrino IIB dal 18-apr-2016 al 4-giu-2016.

Orario lezioni

Semestrino IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.3  
martedì 15.40 - 17.20 lezione Aula 1.3  
mercoledì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.2  

Obiettivi formativi

Nel corso progredito di Letterature comparate (36 ore, 6 CFU) si insegnerà a scrivere una tesina sia da un punto di vista stilistico, sia da un punto di vista narratologico. La tesina si baserà sull'analisi di un breve testo narrativo che, per genere e tematiche, sia affine a quelli trattati nel corso introduttivo "Futuri futuribili". Il corso progredito offre quindi la possibilità a chi lo frequenta di scrivere un breve testo saggistico (10/12 pagine) ed è pertanto consigliato a tutti gli studenti che, avendo fatto l'introduttivo, vogliano iniziare a prepararsi alla redazione della loro tesi di laurea.

Programma

TITOLO DEL CORSO: FUTURI FUTURIBILI (corso progredito)

Nella prima parte delle 36 ore si approfondiranno alcune nozioni basilari di narratologia (testo di Grosser) e si studieranno le modalità migliori per redarre un testo saggistico ben fatto (dispensa del prof. Stefano Tani).

Nella seconda parte del corso si applicherà quanto imparato fino a quel momento: gli studenti dovranno scrivere delle tesine in cui analizzeranno per iscritto alcuni brevi racconti (selezionati dalla raccolta di Pizzo e Catani). In seguito, le tesine saranno esposte oralmente in aula.


TESTI UTILIZZATI PER IL CORSO

NOTA BENE: i testi qui elencati sono soggetti a cambiamenti fino alla data dell'inizio del corso.

SAGGISTICA

Hermann Grosser, Narrativa (1985)

NARRATIVA:

Gian Filippo Pizzo e Vittorio Catani (a cura di), Il prezzo del futuro (La Ponga, 2015). Da questo testo saranno tratti i racconti che verranno analizzati dagli studenti nelle loro tesine.

Per la parte di stilistica, si farà riferimento alle dispense del prof. Stefano Tani.

Modalità d'esame

Partecipazione attiva alle lezioni, stesura della tesina, discussione in classe e breve esame orale.

N.B. GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI CHE VOLESSERO SOSTENERE L'ESAME SONO PREGATI DI CONTATTARE QUANTO PRIMA IL DOCENTE, IN MODO DA POTER CONCORDARE CON LUI IL PROGRAMMA DA PORTARE.

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016