Storia moderna (i+p) - II MODULO PARTE (P) (2015/2016)

Codice insegnamento
4S02148
Docente
Gian Paolo Romagnani
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-STO/02 - STORIA MODERNA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Semestrino IIB dal 18-apr-2016 al 4-giu-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Semestrino IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 2.3  
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 2.2  
mercoledì 15.40 - 17.20 lezione Aula 1.2  

Obiettivi formativi

Adottando modalità didattiche complementari (lezioni di storia generale, lezioni monografiche, incontri a carattere seminariale, laboratorio di analisi delle fonti) il corso intende fornire gli elementi essenziali per comprendere la realtà e le dinamiche delle società europee di antico regime (secc. XVI-XVIII) attraverso una serie di lezioni-quadro dedicate ai principali aspetti istituzionali e sociali del mondo moderno. Affrontando un tema particolare a carattere monografico gli studenti dovranno poi essere in grado di superare le semplificazioni manualistiche (produttrici di inconsapevoli stereotipi) ed i luoghi comuni storiografici, verificando sulle fonti e sui testi i più noti schemi interpretativi.

Programma

Programma del corso:
a) Introduzione alla storia d’Europa in età moderna (1° modulo i).
b) Illuminismo: diritti, libertà, felicità (2° modulo p)
Per il superamento dell'esame si richiede: a) una buona conoscenza di base della storia europea fra il 1453 e il 1815; b) la capacità di interpretarne i principali momenti di trasformazione a livello economico, sociale, politico-istituzionale, culturale; c) la capacità di analizzare e contestualizzare un documento storico; d) l'approfondimento di un percorso di ricerca relativo ad un tema di storia dell’età moderna. Alla parte introduttiva, relativa alla storia generale dell’ età moderna (secoli XV-XVIII), si affiancherà una parte di approfondimento dedicata alla storia dell’Europa del Settecento e alla cultura dell’Illuminismo, esplorando alcune parole chiave elaborate dagli illuministi, come “diritti”, “libertà” e “felicità”, con particolare attenzione per il problema della censura e della libertà di stampa.

Testi per l’esame:

b) Parte monografica (due volumi a scelta):
1. E. Tortarolo, L’invenzione delle libertà di stampa. Censura e scrittori nel Settecento, Roma, Carocci, 2011
2. P. Delpiano, Liberi di scrivere, La battaglia per la stampa nell’età dei Lumi, Roma-Bari, Laterza, 2015
3. A. Trampus, Il diritto alla felicità. Storia di un’idea, Roma-Bari, Laterza, 2008
4. L. Hunt, La forza dell’empatia. Una storia dei diritti dell’uomo, Roma-Bari, Laterza, 2010
5. R. Darnton, L’intellettuale clandestino, Milano, Garzanti, 1990 (1982)
6. R. Darnton, Il grande massacro dei gatti e altri episodi della storia culturale francese, Milano, Adelphi, 1988
7. R., Darnton, L’età dell’informazione. Una guida non convenzionale al Settecento, Milano, Adelphi, 2003

Modalità d'esame

Prova di ammissione scritta e successivo esame orale (solo per chi ha superato la prova scritta), da sostenersi nella medesima sessione d'esami, anche nell’ambito di due diversi appelli. La prova d'ammissione verterà soprattutto sulla parte generale; il colloquio orale sulla parte monografica e sulle letture di approfondimento.
Per sessioni d’esame si intendono:
1. La sessione autunnale (settembre)
2. La sessione invernale (gennaio-febbraio)
3. La sessione estiva (giugno-luglio)

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016