Storia del vicino oriente antico (i+p) - I MODULO PARTE (I) (2016/2017)

Codice insegnamento
4S02202
Docente
Simonetta Ponchia
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IA (31.10.16 sosp.lezioni), Sem. IB

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Sem. IA (31.10.16 sosp.lezioni)

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Sem. IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.3  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.3  
mercoledì 11.50 - 13.30 lezione Aula 1.3  

Obiettivi formativi

conoscenza delle culture, ambienti geografici e principali fase e vicende storiche del Vicino Oriente antico; conoscenza delle principali fonti storiche relative ai periodi trattati e acquisizione delle metodologie di base per la loro analisi, conoscenza di alcuni degli orientamenti storiografici più recenti sulle tematiche trattate e della bibliografia di base. La seconda parte del corso (p) mira a far acquisire una conoscenza più approfondita di alcuni settori della documentazione storica del Vicino Oriente, delle metodologie e della bibliografia specifica per la loro analisi anche in un approccio che integri metodologie storiche, filologiche e archeologiche.

Programma

il corso (i+p) presenta una panoramica complessiva della storia del Vicino Oriente dalla preistoria al primo millennio a.C. Si articola in un prima serie di lezioni (corrispondenti al corso i) di carattere più generale relative alla periodizzazione della storia siro-mesopotamica e ai suoi sviluppi dalla nascita della civiltà urbana all’età medio-babilonese. La seconda parte del corso (p) è dedicata all’analisi delle relazioni tra oriente e occidente tra il II e I millennio a.C. Vengono presi in esame i rapporti tra le grandi organizzazioni statali vicino-orientali, la regione levantina e l’area egea dei periodi minoico e miceneo, soprattutto per quanto riguarda la problematica storica della fase finale dell’età del bronzo; per il I millennio si considerano le dinamiche dell’espansione imperiale assira, le aree di contatto nel Levante, e la diffusione e circolazione di persone, merci, oggetti artistici, stili, idee nell’area del Mediterraneo orientale e egea e fino alle regioni occidentali.
Testi di riferimento: può essere utilizzato uno dei seguenti manuali, che verranno integrati durante il corso con altri materiali e indicazioni bibliografiche: M. Liverani, Antico Oriente. Storia, società economia, Roma-Bari (Laterza), 2011; S. de Martino (a cura di), Storia dell’Europa e del Mediterraneo. Il mondo antico. Vol. II: Le civiltà dell’Oriente mediterraneo, Salerno editrice, Roma 2006.
Per la parte (p), oltre ai precedenti volumi, si fa riferimento a J. Aruz, S.B. Graff, Y. Rakic (eds), Assyria to Iberia at the Dawn of the Classical Age, New York 2014, e ai materali che verranno forniti a lezione.

Modalità d'esame

esame orale

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017