Linguistic categories analysis and models (2017/2018)

Codice insegnamento
4S004037
Docenti
Denis Delfitto, Chiara Melloni
Coordinatore
Denis Delfitto
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Lingua di erogazione
Inglese
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1A, Sem. 1B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Questo corso ha lo scopo di fornire una introduzione allo studio dei sistemi di interpretazione del linguaggio, familiarizzando i partecipanti sia con le teorie del significato elaborate nell'ambito della filosofia del linguaggio e della filosofia della mente sia con la tradizione di studi sull'uso del linguaggio nei contesti comunicativi e sociali propri della pragmatica formale, inclusi gli aspetti sperimentali. Nel complesso il corso rappresenta un'introduzione alla semantica e pragmatica formali, ai metodi formali e sperimentali adottati nello studio del significato e al rapporto fra linguistica e scienze cognitive. L'acquisizione di tali competenze costituisce un aspetto essenziale del percorso formativo entro il CdS in Linguistics. Alla fine del corso, lo studente dovrà essere in grado di utilizzare e valutare in autonomia la letteratura anche tecnica del settore, sia teorica che sperimentale, di esprimersi in modo rilevante e tecnicamente appropriato sui temi di analisi logica del significato nelle lingue naturali, e di poter frequentare seminari avanzati in semantica/pragmatica formale.

Programma

Il corso sarà dedicato ad una introduzione alle teorie del significato nel linguaggio naturale, con particolare attenzione per le basi formali e le implicazioni cognitive.
In sintesi, gli argomenti affrontati saranno i seguenti: 1. Analisi del problema del significato attraverso lo studio delle teorie su senso e riferimento nella filosofia del linguaggio (Frege, Russell, Tarski, Kripke, Kaplan); 2. Analisi delle teorie sull'uso del linguaggio, con particolare riferimento alle analisi di Grice e agli studi neo-griceani e post-griceani (teoria della pertinenza); 3. Esercitazioni pratiche sul calcolo delle proposizioni e sul calcolo dei predicati (logica del primo ordine), al fine di familiarizzare i partecipanti con i metodi di analisi logica e formale introdotti e discussi durante il corso

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Betty J. Birner Introduction to Pragmatics Wiley-Blackwell 2013
Colin McGinn Philosophy of language. The classics explained MIT Press 2015

Modalità d'esame

Esame orale alla fine del corso (più esercizi alla lavagna).
L'obiettivo dell'esame consiste nel verificare sia la corretta acquisizione dei contenuti teorici e tecnici del corso, sia la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell'esecuzione di alcuni esercizi e nella risoluzione di alcuni problemi proposti.
In particolare, la prima parte dell'esame verterà su alcuni aspetti anche tecnici di teoria del significato e pragmatica formale presentate e discusse durante il corso.
La seconda parte dell'esame comprenderà lo svolgimento di alcuni semplici esercizi alla lavagna o su materiale cartaceo (logica del primo ordine, analisi formale di alcune costruzioni in lingua inglese/italiana, confronto fra lettura logica e pragmatica di alcuni enunciati, esame critico delle diverse possibili formalizzazioni delle costruzioni pronominali e quantificazionali discusse durante il corso).

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018