Letteratura latina (p) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02184
Docente
Alberto Cavarzere
Coordinatore
Alberto Cavarzere
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1B dal 13-nov-2017 al 20-gen-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

conoscenza della letteratura latina sia nelle sue problematiche fondamentali (con particolare riguardo ai generi letterari e alla formazione dei canoni) sia in alcune sue opere particolarmente significative; acquisizione delle capacità di base per un’analisi linguistica e storico-letteraria dei testi prosastici e poetici latini.

Programma

Prerequisiti: conoscenze di base della lingua latina. È presupposta e verrà verificata in sede di esame la conoscenza della morfologia, della grammatica e del lessico di base della lingua latina. Chi non avesse tali conoscenze preliminari è invitato a frequentare nel primo anno di corso il Tutorato di Latino e/o sostenere le relative prove di verifica (il cui superamento comporta l’acquisizione di 3 crediti del settore f), prima di frequentare il corso.

Contenuto del corso: lettura, traduzione, analisi linguistico, stilistico e metrico delle Bucoliche di Virgilio e del I libro delle Satire di Orazio.

Testi di riferimento: P. Vergilius Maro. Bucolica. Edidit... S. Ottaviano, Berlin-New York 2013; Orazio. Satire. A cura di M. Labate, Milano, BUR, 1983 (o rist. successiva); A. Traina-G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron, 19986 (o edizione successiva): capitoli IV-X.

Metodi didattici: lezione frontale

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
P. Vergilius Maro Bucolica. Edidit et apparatu critico instruxit Silvia Ottaviano De Gruyter 2013
A. Traina - G. Bernardi Perini Propedeutica al latino universitario (Edizione 6) Pàtron 1998
Orazio Satire. Introduzione, traduzione e note di M. Labate BUR 1981

Modalità d'esame

Nel corso dell’esame, che avrà modalità prevalentemente orale, si richiederà lettura e traduzione di uno o più brani dei testi latini messi in programma; si accerterà la conoscenza approfondita della lingua latina (fonetica, morfologia, sintassi prosodia e metrica) e si richiederà un esame prosodico e metrico, per iscritto, di un esametro scelto entro i brani in precedenza tradotti.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018