Argomentazione, informazione e semiotica multimediale (m) - ARGOMENTAZIONE E INFORMAZIONE (M) II MODULO (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02365
Docente
Ferdinando Luigi Marcolungo
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 1A, Sem. 1B

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Introdurre ai modelli dell’argomentazione con specifico riferimento alla comunicazione multimediale.
Quali sono le regole logiche che possono garantire il valore dei nostri discorsi? Quali le argomentazioni che sono in grado di persuadere e di rendere accettabile quello che proponiamo? Quali i caratteri specifici della comunicazione multimediale? Queste le domande che il modulo affronta, anche con esemplificazioni concrete nel campo della multimedialità.

Programma

L'insegnamento si propone di chiarire la presenza di modelli argomentativi all'interno della comunicazione multimediale. A tale scopo riprende e applica alcuni momenti essenziali della logica classica e contemporanea e si sofferma su una rivisitazione articolata delle argomentazioni, con un'attenzione specifica al linguaggio multimediale della comunicazione pubblicitaria o istituzionale. L'attenzione ai processi comunicativi a livello multimediale verrà fatta oggetto di trattazione per comprendere le implicazioni semiotiche presenti nell'utilizzo dei nuovi media.

Testi di riferimento:
G. Boniolo-P. Vidali, Strumenti per ragionare. Le regole logiche, la pratica argomentativa, l'inferenza probabilistica. Ediz. mylab. Con eText. Con aggiornamento online. Pearson, Milano 2017.
G. Cosenza, Introduzione alla semiotica dei nuovi media, Laterza, Roma-Bari 2014.
Sul sito e-learning verranno indicati gli argomenti e ulteriori materiali di approfondimento.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
G. Cosenza Introduzione alla semiotica dei nuovi media Laterza, Roma-Bari 2014
G. Boniolo-P. Vidali Strumenti per ragionare. Le regole logiche, la pratica argomentativa, l'inferenza probabilistica (Edizione 3) Pearson, Milano 2017 9788891903341

Modalità d'esame

Modalità didattiche

Le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate dapprima a una ripresa di alcune nozioni di logica, sia classica che contemporanea; di qui si affrontano con una certa ampiezza le figure dell'argomentazione, con attenzione al loro utilizzo nel linguaggio multimediale; a questo scopo si farà riferimento anche ad esempi concreti di comunicazione pubblicitaria o istituzionale. Si affronterà da ultimo il rapporto tra i nuovi media, la semiotica e la struttura argomentativa. Ogni lezione è registrata in formato WMA e verrà puntualmente caricata sulla piattaforma e-learning dell’Ateneo, così da agevolare lo studio/ripasso sia agli studenti frequentanti, sia a chi non potesse frequentare. Durante tutto l’anno accademico è inoltre disponibile il servizio di ricevimento individuale presso lo studio del docente, negli orari indicati sulle pagine web e prontamente aggiornati.


Modalità d'esame

L’accertamento dei risultati di apprendimento dei concetti fondamentali e dei nuclei problematici relativi affrontati avverrà mediante una prova scritta, a domande chiuse ed aperte, oppure, a scelta, mediante un colloquio orale. Prima della prova scritta o orale lo studente dovrà presentare un'esercitazione scritta per un massimo di sei cartelle (massimo 15000 battute spazi compresi), nella quale commenterà due spot pubblicitari, evidenziando la logica argomentativa e l'utilizzo degli strumenti multimediali. La votazione è espressa in trentesimi. Le modalità d’esame sono identiche per studenti frequentanti e non frequentanti.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018