Lingüística española lm (2018/2019)

Codice insegnamento
4S004042
Crediti
9
Coordinatore
Matteo De Beni
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PARTE I 6 L-LIN/07-LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA I semestre Matteo De Beni
PARTE II 3 L-LIN/07-LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA Sem. 1B Renzo Miotti

Obiettivi formativi

PARTE I

L’insegnamento si prefigge di illustrare l’evoluzione diacronica della lingua spagnola, anche grazie allo studio della produzione e della circolazione di testi nell’ambito dei paesi ispanici.
Alla fine del corso gli studenti:
– dovranno dimostrare di conoscere i fondamenti epistemologici della disciplina e le principali tappe della storia della lingua spagnola, dalle origini ai giorni nostri;
– dovranno dimostrare di avere acquisito conoscenze nell’ambito della storia dell’editoria e della stampa in ambito ispanico e delle connessioni tra questa e la storia della lingua (ad esempio, riflessioni metalinguistiche degli stampatori, fissazione di norme tipografiche che sono poi diventate parte dell’ortografia normativa, ruolo del giornalismo nella diffusione dei neologismi e dei prestiti);
– dovranno saper applicare le conoscenze acquisite all’analisi di testi in lingua spagnola di diverse epoche.

PARTE II

A conclusione del corso gli studenti saranno in grado di:
- conoscere il ruolo della norma linguistica nello spagnolo attuale e le istituzioni che ne regolano l’uso,
- utilizzare le principali risorse linguistiche di lingua spagnola in rete: dizionari elettronici, enciclopedie tematiche, corpora.
- conoscere e utilizzare i principali dizionari dello spagnolo attuale

Programma

PARTE I
1) Linee generali dell’evoluzione storica della lingua spagnola:
2) Storia della lingua e storia della stampa. Si analizzeranno alcune delle connessioni esistenti tra la storia dell’editoria e della stampa in ambito ispanico e la storia della lingua (riflessioni metalinguistiche degli stampatori, fissazione di norme tipografiche che poi sono diventate parte dell'ortografia normativa, ruolo del giornalismo nella diffusione dei neologismi e dei prestiti).

PARTE II
Il corso verterà sui seguenti aspetti: la norma e l'uso, le istituzioni che regolano la norma linguistica dello spagnolo e d'altre lingue, l'ortografia e l'ultima riforma della Real Academia Española, l'uso corretto della lingua nei mezzi di comunicazione, i dizionari dello spagnolo attuale, i corpora in rete e la loro utilità per la traduzione e la lessicografia.
Il prof. Luis Pablo Núñez (Universidad de Granada) terrà le 18 ore previste per la seconda parte dell'insegnamento in comprensenza con il prof. Miotti (UniVR).

SI RACCOMANDA DI PRENDERE VISIONE DELLE PAGINE WEB DEDICATE ALLE DUE PARTI DELL'INSEGNAMENTO PER INDICAZIONI PIÙ DETTAGLIATE.

Modalità d'esame

PARTE I e II
L’esame consiste in una prova scritta in lingua spagnola su questioni teoriche e pratiche relative al programma del corso, alla bibliografia e ai materiali didattici forniti (per gli studenti frequentanti sono previste modalità specifiche, come indicato nelle pagine dei singoli moduli).
Il voto finale sarà il risultato della media delle valutazioni finali ottenute in ciascuna delle due parti del corso.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
RAE / ASALE Diccionario panhispánico de dudas. In rete Madrid: Santillana 2005 Testo di consultazione.
BAJO PÉREZ, E. Diccionarios: introducción a la historia de la lexicografía del español Gijón: Trea 2000 TESTO OBBLIGATORIO. Le parti saranno indicate all'inizio del corso
HAENSCH, G. Los diccionarios del español en el umbral del siglo XXI: problemas actuales de lexicografía Salamanca: Universidad 2004 Testo di consultazione
FUNDÉU [Agencia EFE] Manual de español urgente Madrid: Cátedra 2008 Testo di consultazione
RAE / ASALE Nueva gramática de la lengua española Madrid: Espasa 2009 Testo di consultazione
RAE / ASALE Ortografía de la lengua española Madrid: Espasa 2010 Testo di consultazione