Laboratorio di critica teatrale (2018/2019)

Codice insegnamento
4S007520
Docente
Simona Brunetti
Coordinatore
Simona Brunetti
crediti
3
Settore disciplinare
NN - -
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 1A, Sem. 1B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Mediante un esame puntuale di specifiche rappresentazioni teatrali si intende offrire un ventaglio di strumenti metodologici per affrontare l’analisi critica di un evento spettacolare.

Programma

Contenuto del corso:
Avviamento alla lettura critica dello spettacolo. Durante il corso saranno analizzati in dettaglio i seguenti allestimenti:

- "Medea", con Mariangela Melato, regia di Giancarlo Sepe;
- "Il malato immaginario", con Massimo Dapporto, regia di Guglielmo Ferro;
- "Così è (se vi pare)", regie di Giorgio De Lullo e Massimo Castri
- "Mistero buffo", di e con Dario Fo;
- "Kolhaas", di e con Marco Baliani;
- "Vajont", di e con Marco Paolini;
- "Scemo di guerra", di e con Ascanio Celestini.

Bibliografia di supporto:
Roberto Tessari, Linee di avviamento alla lettura critica dello spettacolo teatrale, in Roberto Alonge, Roberto Tessari, Lo spettacolo teatrale. Dal testo alla messinscena, Milano, LED, 1996, pp. 11-53.

Metodi didattici:
Analisi critica di fonti di varia natura (documenti d’archivio, iconografia, riprese di spettacoli teatrali, film, frammenti video, audio ecc.)

La frequenza al Laboratorio è obbligatoria per almeno l'80% delle lezioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
R. Tessari Linee di avviamento alla lettura critica dello spettacolo teatrale, in R. Alonge, R. Tessari, Lo spettacolo teatrale. Dal testo alla messinscena, MIlano, LED, pp. 11-53. (Edizione 1) LED 1996

Modalità d'esame

Frequenza alle lezioni certificata dalla firma. Esercitazioni durante le lezioni e verifica finale scritta con quattro domande aperte.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018