Storia della critica letteraria (m) (2018/2019)

Codice insegnamento
4S007400
Docente
Massimo Scotti
Coordinatore
Massimo Scotti
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A dal 18-feb-2019 al 30-mar-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire un excursus dei testi e dei momenti salienti nell’elaborazione delle metodologie di critica letteraria nel mondo occidentale, con particolare interesse per quelle degli ultimi due secoli.

Programma

Obiettivi formativi

L'insegnamento di Storia della critica letteraria si propone di illustrare agli studenti un percorso cronologico, in prospettiva comparatistica, attraverso le interpretazioni e i modelli di giudizio formulati, nel tempo, sulla letteratura, i suoi autori e i suoi testi.
Al termine delle lezioni lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito alcuni strumenti di base (concettuali, metodologici, storico-culturali) per condurre una riflessione e svolgere un'analisi consapevole e articolata del fenomeno letterario nel suo insieme.

Programma

Il corso intende fornire elementi essenziali sulla storia della critica, evidenziandone i movimenti, i problemi, i dibattiti, i singoli maggiori rappresentanti. Le metodologie elaborate nel Novecento saranno studiate con particolare attenzione per evidenziare la densità semantica, l'ambiguità, la molteplicità connotativa del fenomeno letterario.
Le lezioni saranno basate su un testo di storiografia critica, da un lato, e dall'altro sulla lettura di alcuni racconti che appartengono al sottogenere letterario dell'archéofiction, a cui verranno applicate le diverse metodologie critiche.

Il corso, della durata di 36 ore (tre lezioni alla settimana, ciascuna di due ore) è indirizzato agli studenti di
Il programma per i non frequentanti verrà stabilito singolarmente; l'indirizzo e-mail personale del docente è: massimoscotti61@gmail.com

BIBLIOGRAFIA

Testi narrativi

Heinrich Heine, "Gli Dei in esilio", Adelphi, Milano, 2000.

Prosper Mérimée, "La Venere di Ille" (La Vénus d'Ille), varie edizioni economiche, italiane e francesi. Una pregevole versione, con testo originale a fronte e ricca di apparati critici, è quella a cura di Stefano Lazzarin, "La Venere d'Ille", Manni, Lecce, 1999.
Si veda anche il film omonimo di Mario e Lamberto Bava, 1981.

Théophile Gautier, "Arria Marcella", varie edizioni economiche, italiane e francesi. L'ultima in ordine di tempo (Flavius, Pompei, 2007) è arricchita da una prefazione di Eva Cantarella.

Henry James, "L'ultimo dei Valerii" (The Last of the Valerii), varie edizioni economiche, italiane e inglesi. Trattandosi di testi brevi, ciascuno si può trovare in raccolte di racconti dei relativi autori:

Prosper Mérimée, "Tutti i racconti", Donzelli, Roma, 2004, a cura di Annalisa Comes.
Théophile Gautier, "Racconti fantastici", Garzanti, Milano, 2011, a cura di Lanfranco Binni.
Henry James, "Racconti di fantasmi", Einaudi, Torino, 2008, a cura di Leon Edel (ma anche "Racconti italiani", sempre di Einaudi).

Wilhelm Jensen, "Gradiva", varie edizioni economiche italiane e tedesche (l'ultima, in italiano, è quella di Donzelli, Roma 2013. Consigliabile è anche l'edizione torinese di Bollati Boringhieri, che contiene il saggio di Sigmund Freud, "Delirio e sogni nella Gradiva di Jensen").


Testi critici

Il corso si fonda essenzialmente sul manuale di Alberto Casadei, "La critica letteraria contemporanea", Il Mulino, Bologna, 2015.

Altri testi critici verranno distribuiti durante il corso, in fotocopia.
Ciascuno dei racconti viene analizzato in Massimo Scotti, "Gotico mediterraneo", Diabasis, Reggio Emilia, 2007.



Modalità d'esame

Esame orale, volto a verificare la preparazione e la capacità di effettuare collegamenti e muoversi con dimestichezza nel panorama della storia della critica letteraria. Sarà richiesta la lettura e la preparazione critica su almeno 4 (quattro) dei 5 (cinque) testi narrativi analizzati durante le lezioni; lo studio dei volumi critici indicati (Casadei, "La critica letteraria" e Scotti, "Gotico mediterraneo"). Sarà oggetto di valutazione anche la partecipazione attiva e intelligente alle lezioni.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018