Letterature comparate (p) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S01400
Docente
Matteo Rima
Coordinatore
Matteo Rima
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem 2B dal 6-apr-2020 al 30-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Letterature comparate (p) si propone di sviluppare e approfondire le tematiche precedentemente introdotte nel corso di Letterature comparate (i); sarà pertanto l'occasione per riflettere approfonditamente su periodi, temi, e generi propri della letteratura mondiale (in particolare occidentale), con particolare attenzione ai nuovi linguaggi che si stanno affermando negli ultimi anni. Si introdurranno a tal fine nozioni di narratologia e stilistica. Al termine delle lezioni gli studenti si sapranno orientare e muovere con dimestichezza nel vasto panorama della letteratura occidentale e saranno inoltre in grado di stilare un breve ma convincente testo saggistico.

NOTA BENE: la partecipazione al corso progredito di Letterature comparate è vincolata alla partecipazione al corso introduttivo; questo significa che per frequentare il corso progredito è indispensabile aver prima seguito l'introduttivo.

Programma

Nel corso di Letterature comparate (p) si approfondiranno due tematiche similari e connesse: la cicatrice e il tatuaggio. Verranno pertanto letti alcuni testi narrativi e saggistici dedicati a quest’argomento, che sarà affrontato da una prospettiva diacronica. Si studierà il significato di cicatrici e tatuaggi nella cultura Occidentale e si vedrà in che modo gli autori hanno saputo renderli protagonisti di romanzi, racconti e film.

SAGGISTICA

Alcuni capitoli da Bruno Davide Bordoni e Emiliano Zanier, Cicatrici. Un sistema da trattare, 2015.
Alcuni capitoli da Francesco Remotti, Prima lezione di antropologia, 2000.
Alcuni capitoli da Vince Hemingson, Alfabeti e scritte. Guida completa ai tatuaggi, 2010.
Francesco Paolo Campione, Discorsi sulla superficie. Estetica, arte, linguaggio della pelle, 2015.

NARRATIVA

Kate Chopin, Il risveglio, 1899.
Edith Wharton, Ethan Frome, 1911.
Ernest Hemingway, Il vecchio e il mare, 1952.
James G. Ballard, Crash, 1973.

Ray Bradbury, L’uomo illustrato, 1951.
Manuel Vázquez Montalbán, Tatuaggio, 1974.
Stéphanie Hochet, Sangue nero, 2015.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Francesco Paolo Campione Dizionario dei simboli. Estetica, arte, linguaggio della pelle Mucchi 2015

Modalità d'esame

Esame orale, volto a verificare la preparazione e la capacità di effettuare collegamenti e muoversi con dimestichezza nel vasto panorama della letteratura occidentale. Sarà oggetto di valutazione anche la partecipazione attiva e intelligente alle lezioni.