Letteratura greca (p) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S001380
Docente
Paolo Scattolin
Coordinatore
Paolo Scattolin
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem 1B dal 11-nov-2019 al 11-gen-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone come ‘seconda fase’ dello studio della letteratura greca, nel suo sviluppo diacronico e nella sua varietà di forme e di generi. La lettura e il commento di testi in lingua originale (con l’eventuale aggiunta di altri anche in traduzione) prevede l’acquisizione di saperi relativi ad aspetti storico-letterari, di metrica, e linguistici, nonché relativi alle caratteristiche di genere.
RISULTATI FORMATIVI ATTESI
Alla fine del corso gli Studenti saranno in grado di:
- avere confidenza con ulteriori forme testuali della letteratura greca;
- avere un’adeguata conoscenza della storia della letteratura greca dall’età classica in avanti, nonché dei suoi sviluppi e dei suoi autori;
- collocare cronologicamente e dal punto di vista storico-letterario, metrico e linguistico i testi in esame;
- introdurre e spiegare con linguaggio appropriato i brani presi in considerazione;
- tradurre e commentare i passi analizzati, e altri previsti dal programma dell’insegnamento.

Programma

LA COMMEDIA ATENIESE NEL QUARTO SECOLO: TRA ARISTOFANE E MENANDRO

NB: è richiesta la conoscenza della lingua greca antica a livello universitario.
Gli studenti non frequentanti possono concordare un programma alternativo.

Il corso si propone di studiare l'evoluzione del genere comico nell'Atene del IV s. a.C. prendendo come paradigmi il Pluto (388 a.C.), la più recente delle commedie conservate di Aristofane, e il Dyskolos (316 a.C.) di Menandro, la commedia meglio preservata nella tradizione papiracea.
L'analisi si soffermerà soprattutto sull'evoluzione delle forme drammaturgiche, dello stile e del metro rispetto alla commedia di pieno V s.

Bibliografia:
- il testo delle commedie sarà quello delle più accreditate edizioni critiche moderne (OCT di Wilson per Aristofane; OCT di Sandbach per Menandro) e verrà fornito in versione digitale tramite la piattaforma e-Learning;
- il manuale citato nel campo 'Testi di riferimento';
- ulteriore materiale didattico verrà suggerito a lezione e fornito direttamente dal docente.

Si consiglia di procurarsi una qualunque edizione tascabile con traduzione, per esempio la BUR (Pluto) e la Oscar Mondadori (tutto Menandro), entrambe a cura di Guido Paduano:
https://www.oscarmondadori.it/libri/commedie-menandro/
https://bur.rizzolilibri.it/libri/pluto/

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Giuseppe Mastromarco - Piero Totaro Storia del teatro greco Le Monnier Università 2008 978-88-00-86056-7 I capitoli 7, 8, 9 sulla commedia (pp. 165-257).

Modalità d'esame

Per tutte/i le/gli studenti (frequentanti o non frequentanti) l’esame consiste in una prova orale previa consegna di una tesina (vd. sotto, «Struttura della prova»).


OBIETTIVI DELLA PROVA

--- verificare la conoscenza delle problematiche storiche e letterarie del programma;
--- verificare la capacità di tradurre e commentare le commedie in programma;
--- verificare la capacità di tradurre e commentare autonomamente per iscritto un testo comico assegnato ad personam dal docente (vd. sotto, «Struttura della prova»).


STRUTTURA DELLA PROVA

La prova prevede almeno un quesito su ciascuno dei punti del programma e si aprirà con la discussione di una tesina — da consegnare al docente in formato PDF almeno una settimana prima dell'esame — in cui la/lo studente tradurrà e commenterà un breve testo tratto da una commedia (il materiale sarà assegnato ad personam dal docente).
Verranno attribuiti dieci trentesimi (10/30) per ciascuna delle seguenti parti della prova:

--- discussione della tesina;
--- conoscenza delle problematiche storiche e letterarie relative al genere comico dalle origini al IV s. a.C.;
--- capacità di tradurre e commentare dal punto di vista storico, letterario e filologico uno o più passi delle commedie in programma.