Letterature comparate (m) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S000890
Docente
Stefano Tani
Coordinatore
Stefano Tani
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem 1A dal 23-set-2019 al 31-ott-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire le basi concettuali, metodologiche e culturali necessarie per avere una conoscenza basilare delle più importanti correnti e avanguardie del Novecento. Inoltre l’insegnamento mira a fare acquisire allo studente le competenze per costruire un quadro di interrelazioni e influenze fra i maggiori movimenti letterari e artistici del secolo scorso.

Programma

NOTA BENE: syllabus e lista dei libri per il corso che inizierà lunedì 23 settembre 2019 sono disponibili in fondo a questa pagina

Letterature comparate (m)

TITOLO DEL CORSO: Poetiche del Novecento.
(Autunno 2019)

CONTENUTI: una buona conoscenza delle principali correnti, avanguardie e movimenti letterari che hanno caratterizzato il Novecento: futurismo, modernismo, espressionismo, esistenzialismo, nouveau roman, neorealismo, romanzo industriale, Gruppo 63, oulipo, postmodernismo, minimalismo, romanzo globale.
In altre parole l'insegnamento si propone di fornire le basi concettuali, metodologiche e culturali necessarie per avere una conoscenza basilare delle più importanti correnti e avanguardie del Novecento. Inoltre l'insegnamento mira a fare acquisire allo studente le competenze per costruire un quadro di interrelazioni e influenze fra i maggiori movimenti letterari e artistici del secolo scorso.


lunedì (17:20 - 19:00) aula 1.3
martedì (17:20 - 19:00) aula 1.3
mercoledì (15:40 - 17:20) aula 2.5

Ricevimento: martedì dalle 15:30 alle 17:00

TITOLO DEL CORSO: Poetiche del Novecento: manifesti, avanguardie e correnti dal futurismo al romanzo globale

Settimanalmente verranno fornite delle buste di fotocopie contenenti testi saggistici di riferimento per quanto trattato nelle precedenti lezioni.
Si richiede la lettura di tre testi PRIMA dell'inizio del corso per potersi poi mantenere al passo con le letture settimanali e partecipare attivamente alle lezioni:
Sebastiano Vassalli, L'alcova elettrica (in fotocopia presso la copisteria Thesy, Lungadige Porta Vittoria)
Edouard Dujardin, I lauri senza fronde (1887), Asterios
Renata Viganò, L’Agnese va a morire (1949), Einaudi
Il secondo e il terzo testo sono disponibili sia presso la biblioteca Frinzi, sia presso la libreria Cortina di via dell'Artigliere.

Modalità didattiche:
Le modalità didattiche adottate sono distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alla trasmissione delle nozioni basilari e delle categorie chiave. Gli studenti frequentanti riceveranno alla prima lezione il calendario completo delle attività didattiche con le date e gli argomenti trattati nelle lezioni di cui viene fornito l'orario, l'aula e l'indicazione delle eventuali sospensioni per motivi accademici del docente.

Per gli studenti non frequentanti si prevedono letture aggiuntive.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Gino Tellini Metodi e protagonisti della critica letteraria Le Monnier 2010

Modalità d'esame

Obiettivi delle prove di accertamento:
verificare la capacità dello studente di tenersi al passo con le lezioni, accertando la conoscenza degli argomenti e la capacità di applicare gli schemi logici e interpretativi alle diverse problematiche.

La prova orale consiste in un colloquio teso a verificare:
-la profondità e l'ampiezza delle conoscenze maturate
-la proprietà di linguaggio
-l'abilità di collegare in forma comparatistica le conoscenze acquisite
-la capacità analitica e argomentativa

Uno o due test a crocette durante il corso ed esame orale durante le apposite sessioni.
Farà media per il voto finale la capacità dello studente durante il corso di mantenersi al passo con le letture settimanali e di partecipare con domande e osservazioni puntuali e intelligenti alle lezioni.

Materiale didattico

Documenti