Laboratorio di lingua accadica (2020/2021)

Codice insegnamento
4S008832
Docenti
Simonetta Ponchia, Luigi Turri
Coordinatore
Simonetta Ponchia
crediti
3
Settore disciplinare
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
CuCi IIA, CuCi IIB

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

La conoscenza dei fondamenti della lingua accadica (assiro babilonese) si colloca come arricchimento delle competenze relative al mondo vicino orientale nello studio della storia antica previsto nei percorsi didattici di Lettere e Beni Culturali. Scopo del corso è di fornire allo studente gli strumenti di base per avvicinarsi direttamente alle fonti della storia e cultura mesopotamica. Fornisce inoltre l'opportunità di apprendere i rudimenti della più antica lingua semitica di cui si sottolinea la stretta parentela con le lingue semitiche più recenti e moderne.
La modalità seminariale consente agli studenti un approccio guidato e stimolante ai testi antichi.

Programma

Il corso comprende lo studio delle regole di base della fonetica e morfologia della lingua accadica, e di alcuni elementi di sintassi, nonché nozioni relative al sistema di scrittura cuneiforme e alle modalità e convenzioni della trascrizione. In quanto organizzato in modalità seminariale, il corso prevede la spiegazione ed esercitazione con applicazione guidata delle regole grammaticali a testi progressivamente più complessi, ma comunque di livello elementare. Data l'organizzazione laboratoriale del corso, è richiesta la frequenza di almeno 2/3 delle lezioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Huehnergard J. A Grammar of Akkadian  
Caplice R. Introduction to Akkadian  

Modalità d'esame

L'esame consisterà in una prova orale volta a verificare l'acquisizione delle conoscenze e della capacità di inquadrare un facile testo dal punto di vista linguistico e grammaticale, giungendo a proporne la traduzione. La valutazione finale non prevede voto, ma soltanto l'approvazione.